Meningite: 4 casi allo Spallanzani in 48 ore, tutti da pneumococco

MeteoWeb

Sono quattro le persone ricoverate all’ospedale Spallanzani di Roma con diagnosi di meningite da pneumococco. Lo fa sapere l’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani. L’ospedale comunica che nelle ultime 48 ore ha accolto nei suoi reparti 4 casi di meningite, 2 di sesso maschile e 2 di sesso femminile, tutti sostenute da uno stesso batterio, lo streptococcus pneumoniae (pneumococco). Tra questi una ragazza di 21 anni di Anzio e un uomo di 51 di Albano laziale che – osserva lo Spallanzani – sono stati sottoposti a intubazione e assistenza rianimatoria con ventilazione meccanica invasiva già nell’ospedale di provenienza (Anzio e Albano) e sono state trasferiti presso la terapia intensiva dello Spallanzani. La prognosi è riservata. L’Istituto ricorda che la meningite pneumococcica è una “malattia infettiva non contagiosa per cui non sono necessarie profilassi per impedire la trasmissione dell’infezione ad eventuali contatti. I principali fattori di rischio – aggiunge – sono da riconoscere nelle infezioni batteriche del tratto respiratorio superiore come otiti e sinusiti”.