Musica: estratta la melodia dall’Uomo Vitruviano

MeteoWeb

Per la prima volta sarà possibile ascoltare la musica estratta dal manoscritto dell’Uomo Vitruviano, realizzato da Leonardo da Vinci sul finire del XV secolo. La melodia racchiusa nel manoscritto dell’artista scienziato è stata estratta da Alberto Marconcini e si potrà ascoltare alla mostra “Lionardo’s Senses”, che sarà inaugurata domenica 26 febbraio, alle 17, all’interno della Rocca dei Conti Guidi, sede del Museo Leonardiano a Vinci (Firenze), dove resterà aperta fino al 17 aprile. L’esperimento artistico che ha prodotto la melodia dell’Uomo Vitruviano è frutto del lavoro di Marconcini con la musicista Alice Ulivi: attraverso le misure del corpo umano presenti nel manoscritto, è stata estrapolata una spina dorsale numerica, trascritta successivamente su pentagramma e trasformata, quindi, in note e accordi. “Ascoltando questa melodia – spiega Marconcini – ognuno di noi avrà un proprio livello di emozione e commozione, perchè stiamo ascoltando ciò che è nato dalla sapiente mente e dalle mani del genio vinciano e, addirittura fantasticando, possiamo arrivare a immaginarlo all’opera nel proprio laboratorio, allo studio delle sue innumerevoli e magnifiche opere”.