Nube radioattiva in Europa: l’Ispra tranquillizza, “livelli al di sotto della soglia di sicurezza”

MeteoWeb

L’ISPRA, Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, invita ad abbandonare l’allarme (un allarme peraltro mai partito dagli istituti preposti alla vigilanza) riguardo la presunta nube radioattiva che starebbe circolando sull’Europa.

I livelli sono infatti sempre rimasti ben al di sotto della soglia di sicurezza. Alcune piccole anomalie sono state registrate, ma nel mese di gennaio: anche in quel caso però, i livelli non sono mai stati pericolosi, restando su valori bassissimi, ben al di sotto di quelli registrati dopo il disastro di Fukushima del marzo 2011. Nel mese di febbraio invece non sono mai state registrate anomalie allarmanti dello Iodio 131.