Rigopiano, Capone (UGL): la serie è un omaggio a vittime e soccorritori

MeteoWeb

“E’ un atto di rispetto e di omaggio alle vittime e ai soccorritori che rappresentano quella parte dell’Italia che merita di essere raccontata e lodata”. E’ l’opinione del segretario generale dell’Ugl Paolo Capone sulla miniserie TV dedicata alla valanga che ha sommerso l’Hotel Rigopiano, pensata dalla Taodue, società di produzione televisiva e cinematografica del Gruppo Mediaset. “Undici sopravvissuti, ventinove le vittime e numerosi gli Eroi, quei soccorritori che hanno lavorato, in condizioni estreme, giorno e notte per salvare vite umane” sostiene in una nota. “Il loro coraggio e la loro dedizione meritano di essere elogiate – prosegue Capone – parlo di Poliziotti, Volontari, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Guardia di Finanza, Soccorso Alpino, Operatori Sanitari, Protezione Civile, Esercito, Croce Rossa. Dimostrazione di un’Italia virtuosa che non si arrende davanti al dolore di una catastrofe e che sarà d’esempio per le nuove generazioni, che hanno bisogno di punti di riferimento, Eroi comuni, a cui ispirarsi”.