Salute: ecco come salvare i bimbi dal rischio soffocamento

MeteoWeb

Imparare a gestire in modo corretto e tempestivo le situazioni di emergenza in cui si verifica un’ostruzione improvvisa delle vie aeree di un bambino. E’ questo l’obiettivo del progetto ‘Salvare un bambino: guida alle manovre di disostruzione pediatrica’, realizzato da Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) e Regione Lombardia per insegnare le tecniche anti soffocamento in caso di emergenza. Sarà girato un video dedicato agli insegnanti delle scuole dell’infanzia lombarde e ai genitori dei bambini che le frequentano, che poi sarà distribuito in tutti gli asili, asili nido e strutture sociosanitarie della regione. “Ogni anno in Italia sono segnalati almeno 50 casi di soffocamento che interessano i bambini, il 60% dei quali riguardano bambini di età inferiore ai 4 anni -spiega il presidente della Commissione regionale Sanità e assistenza, Fabio Rolfi- Poco può fare in questi casi il personale medico del pronto soccorso, perché solo la tempestività può salvare la vita dei bambini a rischio soffocamento. Ognuno di noi può essere determinante nel salvare la vita di un bambino dal rischio di soffocamento e per questo è importante che tutti possiamo apprendere le tecniche e le modalità con cui intervenire“. Il progetto, presentato in anteprima questa mattina nella sede dell’Ufficio territoriale regionale di Brescia, ottempera alla legge regionale sul primo soccorso pediatrico. “La Lombardia -ha ricordato Rolfi- è stata la prima regione italiana ad approvare una legge specifica che promuove la formazione e la conoscenza delle tecniche salvavita pediatriche a 360 gradi“. Il video è stato realizzato sia in lingua inglese che in italiano.