San Biagio: rappresentazioni iconografiche e patronati

MeteoWeb

Le rappresentazioni iconografiche di San Biagio sono: il bastone pastorale, la candela, la palma, il pettine per cardare la lana. San Biagio è uno dei santi più popolari al mondo ed è patrono di moltissime città. In Italia sono tante le località che hanno eletto San Biagio loro Patrono tra le quali: Maratea, Ostuni, Pietrasanta, San Biagio di Bagnolo San Vito, Spezzano della Sila, Fiuggi. In Sicilia San Biagio è patrono delle città di: Acate, Bronte, Camastra, Caronia, San Piero Patti, Comiso, Maniace, Militello Rosmarino, San Biagio Platani. E’ anche patrono di moltissime località estere quali Dignano d’Istria e Ragusa della Croazia. San Biagio è il protettore dei malati di gola in ricordo del miracolo del bambino liberato dalla lisca di pesce; è protettore egli animali per la sua vita eremitica insieme ad essi; è protettore dei pastori, dei guardiani di greggi e delle greggi per proteggerli dalle insidie dei lupi in ricordo del miracolo della vedova alla quale il lupo ha rapito il suo porco.

SAN BIAGIO 4Inoltre protegge i pettinai, i lanaioli, i cardatori, i materassai per il pettine per cardare la lana, strumento del suo martirio. Egli è protettore dei musicisti di strumenti a fiato per la protezione della gola e dei laringoiatri, i medici che curano l’apparato respiratorio. È invocato anche dalle ragazze per trovare marito. Moltissime sono le chiese dedicate a San Biagio. A Roma ce ne sono diverse. In Toscana era particolarmente onorato a Pistoia nella cui cattedrale si conservavano alcune reliquie. A Montepulciano il magnifico tempio, opera del San Gallo, è dedicato a San Biagio. Molti comuni portano il Suo nome. L’elenco è veramente molto lungo. San Biagio della Cima è il comune in provincia di Imperia, in Liguria, nei pressi di Ventimiglia. Monte San Biagio è il comune in provincia di Latina, San Biagio Saracinisco è in provincia di Frosinone. San Biagio di Callalta è il comune in provincia di Treviso. San Biase è in provincia di Chieti.