Smog, Gentiloni: “non ci rassegniamo alle procedure di infrazione”

MeteoWeb

Per quanto riguarda il tema dello Smog e dell’inquinamentonon ci rassegniamo alle procedure di infrazione e concordiamo le possibili strategie sul breve termine con le amministrazioni locali“. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, interpellato sulla questione degli alti livelli di Smog nelle città e in particolare a Milano, nel corso della sua visita a Palazzo Marino dove ha incontrato il sindaco Beppe Sala e gli assessori della sua giunta. Il tema della riduzione dei livelli di inquinamento, ha aggiunto il Presidente del Consiglio, “e’ un tema che riguarda anche il futuro e che nell’immediato deve vedere un impegno del Governo. Siamo impegnati a far fronte ai rischi che ci arrivano dalle procedure di infrazione”. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha aggiunto: “Stiamo percorrendo la strada giusta su questo fronte con il potenziamento dei mezzi pubblici e il prolungamento delle metropolitane, le nuove regole di Area C, ma stiamo portando anche i cittadini a ragionare in modo diverso sull’utilizzo dell’auto“. Il sindaco ha anche sottolineato al premier come “siano da rivedere gli incentivi per la sostituzione delle caldaie, perche’ abbastanza inefficaci“.