Terremoto: alle Marche 286 milioni da Anas per il ripristino della viabilità

MeteoWeb

Al via il programma degli interventi per il ripristino della viabilità nelle aree dell’Italia centrale colpita dal sisma. Per le Marche l’Anas ha stanziato 286,2 milioni di euro. Lo riferisce il presidente della Regione, Luca Ceriscioli, che questa mattina ha partecipato all’incontro con il Ministro dell’Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Del Rio e gli altri presidenti delle regioni coinvolte. “Ringraziamo il Governo e l’Anas per queste risorse – dice Ceriscioli – che ci permettono di compiere il primo passo per la messa in sicurezza dei collegamenti stradali compromessi dalle scosse.” Nelle Marche le criticitá individuate dal programma sono 438, con grado di prioritá 1, 2 e 3 sulle strade statali, regionali e provinciali sulla base delle segnalazioni dei gestori e dei sopralluoghi effettuati sul territori . L’area interessata comprende 131 Comuni, ( il 66% del totale regionale) per un totale di 7600 kmq di superficie. E’ prevista un integrazione del piano per le sistemazioni delle strade comunali. “L’obiettivo sul piano strategico è di dare un opportunitá di crescita, oltre che ripristinare la viabilitá e i luoghi colpiti dal Terremoto – spiega ancora il presidente Ceriscioli. Anche con lo scopo di adeguare la rete generale di collegamento tra l’entroterra e la costa adriatica“.