Terremoto Centro Italia, M5S: oggi a Bruxelles tappa fondamentale, serve coesione

MeteoWeb

“Oggi pomeriggio a Bruxelles si scrive una tappa fondamentale per il futuro delle aree del Centro Italia colpite dal terremoto. L’Europa ha dichiarato di voler dare il massimo sostegno possibile, oggi si passa alla prova dei fatti. Speriamo che nessuno metterà i bastoni tra le ruote perché ci sono territori e cittadini che hanno bisogno del maggior sostegno possibile e della massima coesione, adesso”. Così i capigruppo M5S di Camera e Senato, Vincenzo Caso e Michela Montevecchi.
“I coordinatori della commissione Sviluppo regionale – spiegano – voteranno infatti se far passare la proposta con procedura accelerata alla votazione della assemblea plenaria a fine febbraio, così da aiutare al più presto le zone terremotate. Il Movimento 5 Stelle esprimerà parere positivo ma la nostra preoccupazione è motivata dal fatto che, mentre la Commissione europea ha proposto di finanziare al 100% la ricostruzione delle regioni italiane colpite dal terremoto, senza chiedere l’obbligo di cofinanziamento alle regioni, nel Parlamento europeo i gruppi politici di appartenenza di Pd, Forza Italia e Ncd annunciano opposizione. In caso di mancata approvazione, la conseguenza sarebbe il rallentamento delle procedure. Oggi più che mai il colore politico deve passare in secondo piano”. (AdnKronos)