Ambiente, ministro Galletti: economia circolare, “vogliamo regole chiare sul monitoraggio”

MeteoWeb

“Noi siamo assolutamente virtuosi e condividiamo la proposta di direttiva avanzata dal Parlamento” sul pacchetto europeo sull’economia circolare, ma “vogliamo regole chiare sul monitoraggio”. Così il ministro dell’ambiente, Gian Luca Galletti in occasione del convegno organizzato da Corepla sul riciclo della plastica. “Bisogna che le regole per arrivare ai target siano uguali per tutti. Su questo siamo inflessibili perché è giusto che ci sia una parità e una concorrenza tra i vari Paesi”. I target “non ci spaventano assolutamente”. In questi anni, sottolinea il ministro “abbiamo avuto una crescita buona sulla raccolta differenziata. In particolare sulla plastica siamo forse uno dei Paesi europei con le migliori performance”. Da parte nostra dunque “nessuna preoccupazione”. Si tratta “di un vantaggio economico per tutti i Paesi e quindi avanti con la massima determinazione”. “Credo a tecnologia e innovazione e a una coscienza ambientale che è cambiata nel tempo. Corepla ogni anno dà ai Comuni 280 milioni di euro, una cifra importante. La raccolta differenziata, quindi, conviene anche alle istituzioni”. (AdnKronos)