Bolzano, incidente ferroviario a Bressanone: le vittime sono due operai campani

MeteoWeb

Sono due operai campani di 52 e 42 anni le vittime dell’incidente sulla linea ferroviaria tra Bolzano e Brennero. Si tratta di due operai della Generale Costruzioni Ferroviarie S.p.A, un ditta con sede a Roma specializzata nel settore dell’armamento, dell’elettrificazione e della segnalazione ferroviaria. È stato violentissimo l’impatto tra i due mezzi tecnici nella notte sulla linea del Brennero a Bressanone. Una ditta esterna stava sostituendo le traversine, quando il mezzo che si trovava a monte – forse per un guasto tecnico – in un tratto piuttosto ripido della linea ferroviaria ha preso velocità e ha urtato con estrema violenza il secondo mezzo tecnico che si trovava a valle. Il mezzo è deragliato e finito in una scarpata a pochi metri di distanza dall’ospedale di Bressanone. I due operai sono morti sul colpo, altri tre hanno riportato ferite gravi. Il bilancio poteva comunque essere ancora più grave perché lungo i binari stavano lavorando numerosi operai. E’ subito scattata la macchina dei soccorsi. I danni alla linea ferroviaria sono rilevanti, si sta lavorando per riaprire almeno un binario.