Consumo di bevande alcoliche: nelle donne può far sviluppare una particolare malattia della pelle

MeteoWeb

Tra alcol e rosacea nelle donne vi e’ un legame pericoloso. Un aumento del consumo di bevande alcoliche, in particolare liquori e vino bianco, aumenta anche il rischio di sviluppare questa malattia dermatologica, che solo negli Usa colpisce approssimativamente 16 milioni di persone. E’ quanto emerge da uno studio guidato dalla Brown University pubblicato online sulla rivista Journal of the American Academy of Dermatology. Gli studiosi hanno revisionato i dati relativi a 82.737 donne, raccolti attraverso uno studio sulla salute delle infermiere denominato Nurses’ Health Study II. Durante un periodo di 14 anni dal 1991 al 2005, si sono verificati tra le partecipanti allo studio 4.945 casi di rosacea.

I risultati hanno permesso di evidenziare che le donne che bevevano alcol presentavano un elevato rischio di sviluppare la rosacea e che tale rischio aumentava in base al consumo. Nell’esaminare i determinati tipi di alcol, i ricercatori hanno scoperto che il vino bianco e il liquore erano significativamente associati a una probabilita’ piu’ elevata di sviluppare questa malattia dermatologica. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per determinare il motivo per cui il consumo di alcol possa aumentare il rischio di rosacea, gli autori ritengono che l’indebolimento del sistema immunitario da parte dell’alcol e la dilatazione dei vasi sanguigni possano contribuire all’irritazione e all’arrossamento che si verificano quando si sviluppa la condizione.