Cosa fare se si trovano animali abbandonati? Ecco i consigli di AIDAA

MeteoWeb

Sono proprio di questi giorni le prime segnalazioni di ritrovamenti di cucciolate di cani e gatti abbandonati, ma anche di animali di altre specie – come si legge in una nota di AIDAA -, per questo motivo abbiamo voluto insieme ai nostri esperti mettere a punto una serie di semplici consigli su cosa fare se si trovano animali, in particolare cuccioli abbandonati. Iniziamo subito con il dire che qualora si tratti di animali del bosco o comunque selvatici (oramai molto diffusi anche nelle prime cinture cittadine) avvisiamo immediatamente i Carabinieri Forestali o la Polizia Provinciale ( o Metropolitana per le città metropolitane) che interverranno a loro volta con gli esperti per mettere in sicurezza l’animale abbandonato o ferito.

CANE
Se si trova un cane abbandonato la prima cosa da fare è cercare di rassicurarlo, e se si dimostra docile e si fa avvicinare allora dopo averlo messo al sicuro chiedete nelle case vicine potrebbe essere scappato o semplicemente essersi smarrito nel caso si trovino i proprietari è buona cosa riconsegnarlo subito. Qualora il cane non fosse riconosciuto da nessuno, è necessario chiamare subito la polizia municipale CHE DEVE INTERVENIRE, verbalizzando il ritrovamento e facendo accompagnare il cucciolo al canile comunale. E’ importante chiamare la polizia locale in quanto il cane abbandonato sul territorio li obbliga ad occuparsene in base alla legge 281/91 che da al sindaco la responsabilità di gestire l’animale. Se invece si ritrova una cucciolata di piccoli cani abbandonati, chiamare sempre la polizia locale, ma se si crede possano essere in pericolo di vita dopo avere segnalato la situazione andare direttamente da un veterinario in modo che possa prendersene subito cura.

GATTI
Se si trova un gatto la situazione è un po piu complessa, nel senso che non sempre è possibile ricondurlo a un padrone immediatamente, non essendoci ancora la obbligatorietà dell’anagrafe felina. In questo caso mettere al sicuro il gatto, e poi chiedere alle famiglie vicine, ed informarsi se esiste una colonia felina in zona, i gatti infatti sono stanziali e spesso possono essere gatti di colonia che si sono allontanati, qualora invece si tratti di un gatto di casa abbandonato, o ci si prende cura personalmente del micio aggiungendolo alla nostra famiglia, oppure ci si rivolge al piu vicino gattile o rifugio esistente. Per le cucciolate rinvenute, anche in questo caso è buona cosa correre dal veterinario che dopo avere controllato lo stato di salute dei micini li affiderà a amni esperte in quanto la loro cura specilamente nelle prime giornate di vita richiede molte e particolari attenzioni.

VOLATILI
Se il volatile è ferito, occorre prenderlo con una rete abbastanza ampia e poi posizionarlo in una scatola e affidarlo alle cure delle associazioni specializzate o dei veterinari, se si tratta di volatili di specie rare o protette seguire gli stessi consigli ma chiamare subito la forestale e/o la polizia provinciale.