Eruttazioni: ecco a cosa sono dovute e come prevenirle

MeteoWeb

L’eruttazione è l’espulsione rumorosa, attraverso la bocca, dei gas presenti nello stomaco.

Le cause delle eruttazioni frequenti sono varie: uso eccessivo di bevande gassate e gomme da masticare, fumo, il mangiare frettolosamente, parlare molto durante i pasti, ipodontia (ridotto numero di denti), eccessiva secrezione salivare (scialorrea), esofagite da reflusso, ernia iatale, dispespia, bruciore retrosternale, dolori addominali, gravidanza (pressione esercitata dal feto), l’utilizzo di alcuni farmaci nel trattamento del diabete, come la metformina.

ERUTTAZIONICome prevenire le eruttazioni? Evitare alimenti che possono aggravare il problema come fagioli e lenticchie, cipolle, ortaggi della famiglia del cavolo, prugne e le albicocche, latticini. E’ consigliabile mangiare lentamente, evitare gli eccessi di cibo e l’utilizzo di cannucce per bere. Occorre bere molta acqua e liquidi, evitando le bevande gassate. Non succhiate caramelle dure, accertatevi che le protesi dentarie siano montate correttamente, non fumate, camminate per almeno 10/15 minuti dopo i pasti. Tra i tanti rimedi naturali efficaci contro le eruttazioni: il tè alla menta, camomilla, mora e lampone, coadiuvanti della digestione.

ERUTTAZIONI 1Altra possibile soluzione è quella di prendere mezzo cucchiaio di bicarbonato di sodio, mescolato in un bicchiere d’acqua. Altrettanto efficaci: lo zenzero (due fettine in una tazza d’acqua calda, lasciate in infusione per 10 minuti, con l’aggiunta di miele o succo di limone), la tisana al finocchio, un cucchiaino di semi di anice dopo i pasti per facilitare la digestione. Esercizi di yoga o di respirazione, invece, sono d’aiuto se le eruttazioni sono legate ad una componente psicologica, per ridurre lo stress e promuovere la calma.