Fisica: al via la “Settimana della cultura scientifica” all’INFN

MeteoWeb

Inizia oggi la “Settimana della cultura scientifica” dell’INFN, che si svolge ai Laboratori Nazionali del Sud – LNS (a Catania) e ai Laboratori Nazionali di Frascati – LNF.

In Sicilia hanno aderito all’iniziativa 35 scuole, provenienti da quasi tutta la regione con oltre 2000 studenti del quarto e quinto anno delle scuole superiori e un centinaio di docenti accompagnatori. Tutte le mattine sono dedicate alle visite scolastiche, mentre i pomeriggi e le giornate di sabato e domenica i LNS aprono le porte a tutti, famiglie, associazioni culturali e appassionati di scienza, che vogliono scoprire cosa c’è e cosa si fa lì dentro, accompagnati dai ricercatori, assegnisti di ricerca, dottorandi e laureandi. Uno spazio è dedicato ai social, dove gli appassionati di fotografia possono partecipare al contest fotografico pubblicandovi i loro scatti con l’hashtag #SS_LNS2017.

Nel Lazio, la Settimana degli LNF, invece, incomincia con un’iniziativa speciale: per la prima volta nella storia del laboratorio, la giornata di oggi, realizzata in collaborazione con le Università Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre, Guglielmo Marconi e di Ferrara, il Consorzio GARR, il Centro Fermi e con le aziende CAEN e National Instruments e che ha ottenuto il patrocinio della Regione Lazio, è tutta dedicata all’orientamento verso le carriere STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) (vd. qui). Parteciperanno oltre 500 ragazzi dell’ultimo anno dei licei e istituti tecnici provenienti da varie regioni italiane che, oltre a poter visitare gli esperimenti del laboratorio, avranno l’opportunità di incontrare i rappresentanti delle Università dell’Area Romana e i professionisti che operano nei vari settori, per approfondire contenuti e prospettive di un percorso di formazione e carriera nelle discipline STEM. La Settimana prosegue poi domani con le visite di studenti, un laboratorio didattico con divertenti esperimenti di fisica per bambini a cura di “Fisici senza frontiere” di Ferrara, una “Matinée di scienza” sulla diagnostica per i beni culturali (vd. qui) e si concluderà il 7 aprile con lezioni di Cosmologia per dei docenti di Roma e dintorni.