Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: instabilità residua, poi rinforzo dell’alta pressione

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: una prima perturbazione tra i Balcani e le regioni adriatiche, e in veloce movimento verso sud-est, determinera’ condizioni di instabilita’ atmosferica sul centro-sud peninsulare mentre un’altro sistema frontale di origine africana interessa la Sardegna e si muove verso la Sicilia. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: nuvolosita’ variabile su Tentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna, con addensamenti maggiori sui rilievi in genere ma con scarsa o del tutto assente probabilita’ di fenomeni associati e nubi in generale diradamento serale; scarsa nuvolosita’ e prevalenti schiarite sul resto del nord. Centro e Sardegna: sulle regioni peninsulari nuvolosita’ intensa fino la tarda serata con piogge sparse e isolati temporali, con fenomeni poco probabili sulle coste di Toscana e Lazio, in rapido miglioramento gia’ nel corso del pomeriggio su nord Marche e dal tardo pomeriggio/sera sulle restanti aree iniziando da nord, sebbene qualche residuo fenomeno sara’ ancora possibile fino la tarda sera/prima nottata sui settori meridionali di Lazio e Abruzzo; nuvolosita’ irregolare sulla Sardegna, con qualche piovasco pomeridiano sui rilievi mentre dalla sera e nella notte aumentera’ la possibilita’ di precipitazioni anche temporalesche sul settore centro-meridionale. Sud e Sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso ma con nubi in aumento dalla mattinata e fenomeni temporaleschi su Campania, Calabria e Sicilia. Estensione successiva dei fenomeni anche alle restanti aree del sud. Dalla sera le precipitazioni permarranno sul Molise, zone interne della Campania e Puglia garganica, mentre si attenueranno sulle restanti zone del meridione. Temperature: in aumento al settentrione specie sul settore occidentale; in flessione sulle aree del centro; stazionaria al meridione. Venti:  da deboli a moderati dai quadranti nord orientali sulle coste del medio e basso Adriatico; deboli variabili sulle altre zone del Paese. Marimolto mosso il mare e il canale di Sardegna; mosso lo Jonio, l’Adriatico meridionale e stretto di Sicilia; poco mossi i restanti bacini.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo in generale velato al mattino su tutto il settore centrorientale, con addensamenti piu’ compatti su Veneto e Friuli Venezia Giulia, con al piu’ isolati deboli piovaschi associati; dalla tarda mattinata graduale diradamento della nuvolosita’ bassa e dalle velature dalla serata. Centro e Sardegna: molte nubi al primo mattino su regioni adriatiche e sulla Sardegna con locali deboli piovaschi su quest’ultima. Dalla tarda mattinata graduale diradamento della nuvolosita’ sulle regioni adriatiche ed attenuazione dei fenomeni dalla serata sull’isola. Sud e Sicilia: nuvolosita’ irregolare, a tratti compatta specie a ridosso dei rilievi appenninici peninsulari, con deboli precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, piu’ diffusi dal pomeriggio su Sicilia e Calabria tirrenica, in attenuazione dalla serata. Temperature: minime in diminuzione su aree alpine e prealpine centrorientali, Marche ed Abruzzo, in lieve aumento sulle restanti zone, piu’ deciso sulle due isole maggiori; massime in rialzo sulle regioni tirreniche, Marche, sulle aree alpine e prealpine centroccidentali e su quelle appenniniche settentrionali, in diminuzione su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, aree interne della Campania, pianura padana centroccidentale e Friuli Venezia Giulia, stazionarie altrove. Venti:  da deboli a moderati dai quadranti orientali sulle regioni adriatiche; deboli orientali in pianura padana e regioni centrali tirreniche peninsulari. Deboli di direzione variabile sulle restanti regioni. Marida mossi a molto mossi il mare ed il canale di Sardegna ed il medio e basso Adriatico; mossi l’Adriatico e lo Jonio settentrionali; da poco mosso a mosso lo stretto di Sicilia; poco mossi i restanti bacini.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. SABATO 8 Nord: cielo in generale sereno o poco nuvoloso con graduale aumento della nuvolosita’ cumuliforme nelle ore centrali della giornata sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche, con deboli isolati rovesci o temporali associati, in attenuazione dalla serata. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso con graduale temporaneo aumento delle velature sulle regioni tirreniche, in successivo dissolvimento serale. Sud e Sicilia: cielo in generale sereno o poco nuvoloso con graduale aumento della nuvolosita’ cumuliforme nelle ore centrali della giornata ed associati deboli isolati rovesci o temporali sui rilievi della Calabria e della Sicilia; dal tardo pomeriggio spesse velature sulla Sicilia in estensione serale a Calabria e Sardegna meridionali, ampi spazi di sereno altrove. Temperature: minime in aumento sulle aree alpine, prealpine, appenniniche settentrionali, Toscana, Umbria, Marche ed Abruzzo, generalmente stazionarie sulle aree costiere di Toscana e Sardegna settentrionale, in diminuzione altrove; massime in rialzo su tutte le regioni. Venti:  deboli in generale di direzione variabile con locali rinforzi da nord sulla Puglia, Calabria e Sicilia ionica. Marida mossi a molto mossi il basso Adriatico e lo Jonio; mossi il canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia; poco mossi o quasi calmi i restanti bacini. DOMENICA 9: estese velature al mattino su Sicilia, Calabria e Sardegna; cielo sereno o poco nuvoloso sulle restanti regioni ma con aumento nelle ore centrali della giornata, della nuvolosita’ cumuliforme sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche settentrionali, con associati deboli rovesci o temporali a carattere sparso, in attenuazione serale. LUNEDI’ 10: al primo mattino cielo poco nuvoloso al centro-nord e, da parzialmente nuvoloso su Sardegna e Calabria a molto nuvoloso sulla Sicilia, per la presenza di velature anche spesse; dalla tarda mattinata aumento della nuvolosita’ cumuliforme al centro-nord, a partire dalle aree alpine e prealpine per estendersi poi nel pomeriggio in pianura padana, con associati rovesci e temporali sparsi, in generale di debole intensita’, ed in attenuazione serale. MARTEDI’ 11 e MERCOLEDI’ 12: martedi’ molte nubi sulle aree alpine e prealpine con deboli rovesci o temporali a carattere sparso, dal pomeriggio aumento della nuvolosita’ cumuliforme al resto del nord e sulle regioni centrali, con rovesci e temporali sparsi sul nord-est e, aree appenniniche centrali e sulle regioni centrali adriatiche; in serata ancora maltempo con moderata intensificazione dei fenomeni sulle regioni centrali adriatiche. Mercoledi’ ancora moderato maltempo al primo mattino sulle regioni adriatiche centrali ma in attenuazione dalla tarda mattinata molte nubi ancora presenti al nord e sulle regioni meridionali tirreniche, con locali rovesci o temporali su Campania meridionale, Basilicata e Calabria tirrenica e sulla Sicilia, in attenuazione serale; ampi spazi di sereno sulle restanti aree.