Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: instabilità sull’Italia, calo termico al centro/nord

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: un sistema nuvoloso interessa le regioni settentrionali italiane; al centro e al sud una circolazione di aria instabile ancora attiva sulle aree ioniche, tende a manifestarsi durante le ore centrali e pomeridiane della giornata sulle restanti aree peninsulari. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: cielo molto nuvoloso con precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale che da triveneto e Lombardia centromeridionale si estenderanno ad Emilia Romagna, Piemonte centromeridionale e Liguria; neve sui rilievi alpini fra Trentino Alto Adige e Veneto e su quelli occidentali del basso piemonte oltre i 1500 metri di quota; nel pomeriggio tendenza ad una spiccata variabilita’ con schiarite alternate ad annuvolamenti piu’ consistenti a ridosso dei rilievi tra basso Piemonte, Liguria, Emilia e sui rilievi nord-orientali; ulteriore miglioramento dalla serata con qualche nube in piu’ sul Friuli Venezia Giulia ed i settori alpini di confine centro orientali. Centro e Sardegnapoche nubi nel corso della mattinata ed in serata mentre durante le ore centrali e pomeridiane si formeranno estesi addensamenti nuvolosi compatti lungo la dorsale appenninica e aree interne in generale, che daranno luogo a rovesci o temporali sparsi che nel tardo pomeriggio potra’ estendersi alle aree di pianura del versante tirrenico in attesa del dissolvimento serale. Sud e Sicilia: nuvolosita’ irregolare a tratti intensa sulle aree ioniche e del basso Tirreno con possibilita’ di isolati piovaschi; intensificazione pomeridiana delle nubi su Salento e Calabria e sulle aree interne in generale con associati deboli rovesci o temporali ma in attenuazione dalla serata. Temperature: massime in forte calo al nord e piu’ contenuto su Sardegna, Toscana ed alto Lazio, in rialzo su bassa Campania e regioni ioniche, piu’ marcato sulla Sicilia, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: moderati dai quadranti occidentali sulla Sardegna; generalmente settentrionali altrove: moderati con locali ulteriori rinforzi sulla Liguria, deboli sul resto della Penisola. Marida molto mosso ad agitato al largo il mare di Sardegna; da mossi a molto mossi il mar ligure, il canale di Sardegna, il Tirreno occidentale, lo stretto di Sicilia, ed il basso Ionio; generalmente poco mossi i restanti mari, con tendenza ad aumento del moto ondoso dalla sera sul Tirreno meridionale.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: nuvolosita’ estesa su bassa Lombardia, regioni orientali ed Emilia Romagna con deboli rovesci o temporali tra Veneto e Friuli Venezia Giulia e a ridosso dei rilievi appenninici emiliano-romagnoli, in attenuazione dalla serata; cielo sereno o poco nuvoloso altrove; dalla nottata transito di nuove spesse velature sulle regioni centrorientali. Centro e Sardegnacopertura nuvolosa in intensificazione nel corso della mattinata con associati rovesci e temporali sparsi sulle aree peninsulari, piu’ concentrati e diffusi nel pomeriggio a ridosso dei rilievi della dorsale appenninica; in serata generale miglioramento con ampie schiarite su Toscana ed Umbria meridionale, mentre residui deboli fenomeni interesseranno ancora il Lazio e l’Abruzzo. Sempre dalle ore serali nuovo aumento della nuvolosita’ sulla Sardegna con piogge sul settore centromeridionale dell’isola. Temperature: minime in diminuzione su pianura padana, Sardegna, Toscana, Marche e Puglia salentina, stazionarie od in lieve aumento altrove; massime in rialzo sulle regioni ioniche, piu’ marcato al nord, inflessione sulle restanti zone, piu’ decisa sulle Marche. Venti: deboli dai quadranti settentrionali al centro-nord con rinforzi dal pomeriggio su regioni adriatiche e settore appenninico; deboli sudoccidentali altrove, con tendenza a ruotare da nord dalla sera sulla Sardegna. Mari: da molto mosso ad agitato al largo il mare di Sardegna; da mosso a molto mossi il canale di Sardegna; da poco mosso a mossi i restanti bacini con moto ondoso in intensificazione serale sull’adriatico centrosettentrionale.