Mai conservare il latte nello sportello del frigo, ecco perché

MeteoWeb

Conservare il latte nello sportello del frigorifero è un’erronea abitudine che accomuna la maggior parte delle persone.

Sempre più spesso, con frettolosa faciloneria, si dispongono in frigo i cibi freschi o gli alimenti avanzati durante i pasti della giornata, in maniera del tutto casuale, senza pensare alle gravi conseguenze che questi incauti gesti, divenuti prassi, comportano.

Ad esempio conservare il latte nello sportello laterale del frigo è l’operazione più sbagliata che si possa fare.

Si tratta infatti della parte più calda del frigo e quella maggiormente più esposta agli sbalzi di temperatura.

In ragione di ciò il latte così disposto fatica a conservarsi adeguatamente e i rischi di contaminazioni del prodotto da parte di batteri sono dietro l’angolo.

Nello sportello laterale del frigo bisognerebbe infatti riporre alimenti con conservanti naturali, come succhi di frutta, marmellate e condimenti; il latte invece dovrebbe essere collocato nei ripiani centrali e interiori del frigorifero, insieme ai formaggi e agli altri prodotti caseari. In questa precisa zona infatti la temperatura è più bassa.