Morbillo: 131 casi da inizio anno fra gli operatori sanitari

MeteoWeb

Continuano ad aumentare i casi di morbillo fra i medici e gli infermieri italiani. Secondo l’ultimo numero del bollettino settimanale nato per monitorare e descrivere in modo tempestivo l’epidemia di morbillo in corso nel nostro Paese, a cura di ministero della Salute e Istituto superiore della sanità, sono 131 i casi registrati tra gli operatori sanitari dal 1 gennaio al 2 aprile. Erano 113 al 26 marzo scorso. Dall’inizio dell’anno, inoltre, sono saliti a 1.333 i casi dall’inizio dell’anno. L’88% ha riguardato pazienti non vaccinati, il 32% ha avuto almeno una complicanza, il 39% è stato ricoverato. E’ il caso, ad esempio, di un ragazzo di 27 anni, ricoverato per morbillo nei giorni scorsi agli Ospedali riuniti Padova Sud di Monselice, finito in rianimazione per insufficienza respiratoria grave per polmonite interstiziale. E proprio di 27 anni è l’età mediana dei pazienti secondo il bollettino, che segnala 36 casi di morbillo solo nell’ultima settimana.