Osservatorio Paranal di ESO: la luce di milioni di stelle si combina per creare il bagliore della Via Lattea

MeteoWeb

I cieli sopra l’osservatorio Paranal di ESO assomigliano all’olio sull’acqua in questa foto della settimana di ESO, con i colori verdi, gialli e blu che si mescolano a formare un paesaggio celeste iridescente.

Il paesaggio roccioso e arido sotto evoca l’immagine di un mondo extraterrestre, perfettamente complementare all’esposizione cosmica luccicante soprastante. L’oggetto principale è la nostra magnifica galassia, la Via Lattea, che si inarca attraverso il cielo notturno cileno e inquadra uno sbalordito spettatore sulla sinistra. La luce di milioni di stelle si combina per creare il bagliore della Via Lattea, con enormi nubi di polvere scura che bloccano la luce qua e là, creando il disegno chiazzato e scuro che osserviamo. Un effetto naturale conosciuto come la luminescenza notturna è responsabile della fascia di luce verde e arancia che sembra provenire dall’orizzonte.

Il Very Large Telescope di ESO è visibile come un puntino sullo sfondo lontano verso la destra, in cima a Cerro Paranal. Il suo vicino, leggermente più in basso, è il telescopio VISTA  (Visible and Infrared Survey Telescope for Astronomy).