Patata novella: ecco le sue incredibili proprietà benefiche

MeteoWeb

Tipicamente primaverile, la patata novella, chiamata anche primaticcia, è una varietà precoce di patata. Piccola per dimensione, caratterizzata da una buccia sottilissima, tanto che può essere eliminata con il semplice sfregamento delle mani, proviene dall’America, pur essendo oggi coltivata più in Europa che negli altri continenti.

La patata novella, contenente meno amido e potassio della patata tradizionale, è però più ricca di vitamina C, zinco e selenio; minerali che rinforzano il sistema muscolare e immunitario.

PATATE NOVELLE 1Diuretica e depurativa, è saziante, energetica, meno calorica delle patate classiche, oltre ad essere una valida alleata naturale contro dolori di stomaco e gastriti. Buon sostituto di pane e pasta, ottimo rimedio contro la malnutrizione, contrasta la nausea gravidica, è antitumorale, prevenendo l’insorgenza di tumori al colon, allo stomaco e al fegato, ha un’azione leggermente sedativa, pertanto concilia il sonno e calma la tosse nervosa; contrasta l’ipertensione.

PATATE NOVELLE 2Le fette possono essere utilizzate per l’effettuazione di impacchi sugli occhi gonfi, per lenire le bruciature, gli eritemi e il prurito. Come cucinare le patate novelle? Estremamente versatili, possono essere preparate al forno, al cartoccio, al vapore o bollite, fritte o stufate. Contenendo più acqua delle tradizionali, si conservano al buio, per evitare che diventino verdi, in luoghi areati affinchè non sviluppino muffe. Le preparazioni vanno dal classico gateau agli gnocchi, pizzoccheri, pastasciutta, sino ad accompagnare secondi di carne, pesce o torte salate.