Piselli: ortaggi primaverili ricchi di proprietà benefiche

MeteoWeb

Dolci, appetitosi, dal sapore pieno e intenso, i piselli, appartenenti alla famiglia delle Fabacee o Leguminose, scientificamente noti come Pisus Sativum, sono originari dell’Asia e attualmente diffusi in molte zone del Mediterraneo. Privi di glutine, ben tollerati dal celiaci, costituiti principalmente da acqua, questi ortaggi, spiccatamente primaverili, hanno un’infinità di proprietà benefiche: abbassano il colesterolo cattivo nel sangue, rafforzano il sistema immunitario e la produzione di globuli rossi grazie alla clorofilla, che conferisce ad essi il tipico colore verde; tengono sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue, per cui possono essere consumati dai diabetici.

PISELLIIdeali per chi vuol perdere peso, sono sazianti, antitumorali (prevenendo il tumore allo stomaco), antiossidanti e antinfiammatori, contrastano i danni arrecati dai radicali liberi. Ricchi di fibre insolubili, favoriscono il transito intestinale e la digestione, prevengono la stitichezza, assicurano il corretto funzionamento del sistema nervoso, con effetti positivi sull’umore; prevengono le malformazioni del tubo neurale del feto, prevengono i sintomi legati alla menopausa grazie ai fitoestrogeni.

PISELLI 1Amati da grandi e piccini, questi legumi, tipici della stagione primaverile, sono estremamente versatili in cucina. Come consumarli? Ottimi sia crudi che cotti, si sposano benissimo con cereali, pasta e riso per un primo piatto equilibrato, in zuppe, minestre o vellutate, per accompagnare, ad esempio, seppie o polpette. Tra le ricette più conosciute che li vedono protagonisti: riso alla cantonese, paella spagnola e i famosissimi arancini di riso.