Previsioni Meteo, dopo Pasqua e Pasquetta tendenza all’instabilità: ecco come e quando si guasta il tempo

MeteoWeb

Nell’articolo in cui abbiamo provato ad indicare la tendenza per il periodo di Pasqua, ci siamo lasciati andare ad un cauto ottimismo. Le GFS infatti lasciano, anche le ultime odierne, sostanzialmente tranquille le giornate di Pasqua e Pasquetta salvo i pomeriggi del Centro/Nord caratterizzati da instabilità pomeridiana, ma questo è un altro discorso.

E, rimanendo sempre con GFS, si può notare bene anche un altro aspetto interessante.

Questa volta per valutare le GFS utilizziamo il Meteogramma, su base di GFS ovviamente, traguardato per il centro Italia, su Roma per la esattezza.

Notiamo che per le Temperature alle 850 hPa (quota di 1500 metri), viene indicato un brusco calo subito dopo il lunedì 17 della Pasquetta. Più esattamente per martedì 18 aprile, lo si vede molto bene dal grafico in allegato, con il picco più basso posizionato per questa data.

Questo è significativo perché le GFS hanno fissato l’arrivo della discesa fresca dai Balcani sulla fascia Adriatica, proprio per la giornata di martedì 18.

Si può anche aggiungere che durerà poco, ad osservare attentamente il Meteogramma.

Quindi tutto sommato va bene questa volta.

Il tempo si guasta soltanto dopo le feste.

Meglio cosi.