Previsioni meteo per oggi e domani: instabilità diffusa sulla penisola

MeteoWeb

Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. SITUAZIONE: un campo di pressione alta e livellata sull’Italia induce prevalenti condizioni di stabilita’ atmosferica sull’italia peninisulare, la Sicilia e la parte meridionale della Sardegna sono interessate marginalmente da un’area d’instabilita’ presente sull’entroterra africano.

TEMPO PREVISTO FINO ALLA MEZZANOTTE:

NORD – cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, tuttavia temporanei annuvolamenti pomeridiani sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche potranno essere associati a locali rovesci o temporali. foschie o locali banchi di nebbia al primo mattino e durante la notte in prossimita’ delle coste dell’emilia romagna e del veneto.

CENTRO E SARDEGNA: spesse velature sulla sardegna centromeridionale con qualche nube piu’ consistente, associata a locali piovaschi, nelle aree interne dell’isola. Dal tardo pomeriggio nubi in dissolvimento; condizioni stabili sulle restanti aree con un cielo generalmente sereno; tuttavia sono probabili al mattino foschie o locali banchi di nebbia nelle zone interne del lazio meridionale e durante il pomeriggio nubi ad evoluzione diurna sulla dorsale appenninica, con possibilita’ di qualche isolato rovescio nel pomeriggio sui rilievi toscani.

SUD E SICILIA: nuvolosita’ medio-alta diffusa su Sicilia e Calabria, con possibilita’ di qualche sporadico piovasco dalle ore pomeridiane sull’isola; ampio soleggiamento sul restante territorio, con velature dalla serata su coste della Basilicata e sul Cilento.

TEMPERATURE: minime generalmente stazionarie su regioni nordoccidentali, Romagna, Toscana centrosettentrionale, Sardegna meridionale, bassa Calabria e Sicilia, in lieve aumento sul resto del paese; massime in tenue rialzo sulle pianure Piemontesi, Liguria, Sardegna, aree appenniniche centrali e al meridione, in flessione sulla Sicilia, senza variazioni altrove.

VENTI: deboli dai quadranti settentrionali al sud con rinforzi fino a sera su Sicilia orientale e Calabria jonica; deboli di direzione variabile al centro-nord, con prevalenza del regime di brezza lungo le coste.

MARI: da molto mossi ad agitati le porzioni piu’ meridionali dello Stretto di Sicilia e basso Jonio; da mossi a molto mossi i restanti settori di Stretto di Sicilia e basso Jonio; da poco mossi a mossi il Canale di Sardegna, il Tirreno meridionale ad ovest e l’alto Jonio; poco mossi o quasi calmi i restanti bacini.

TEMPO PREVISTO PER DOMANI: NORD – iniziali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso; durante la mattinata aumento della nuvolosita’ cumuliforme sui rilievi alpini, Prealpini e Appenninici con possibilita’ di deboli rovesci o temporali pomeridiani, un po’ piu’ concentrati tra Lombardia sud occidentale ed Emilia-Romagna occidentale. Attenuazione della nuvolosita’ dal tardo pomeriggio con ritorno al cielo in prevalenza poco nuvoloso.

CENTRO E SARDEGNA: condizioni di bel tempo, salvo formazioni di nubi ad evoluzione diurna sui rilievi della dorsale appenninica, con associati deboli rovesci o temporali durante le ore pomeridiane.

SUD E SICILIA: transito di nuvolosita’ medio-alta sulla Sicilia e bassa Calabria, in attenuazione dalla serata; ampio soleggiamento sul restante meridione, con qualche addensamento nel pomeriggio sui rilievi appenninici.

TEMPERATURE: minime in lieve aumento su Liguria, Pianura Padana, Sardegna orientale, bassa Calabria tirrenica e sulla Sicilia, stazionarie altrove; massime in tenue rialzo su Valpadana, Veneto, Friuli-Venzia Giulia, Sardegna orientale, regioni centrali adriatiche e al sud, senza variazioni di rilievo sul resto del paese.

VENTI: da deboli a localmente moderati dai quadranti settentrionali sulle coste joniche di Sicilia e Calabria; deboli variabili altrove a prevalente regime di brezza lungo le coste e locali rinforzi da ovest dalla tarda serata sulla Sardegna settentrionale.

MARI: molto mossi Stretto di Sicilia e Jonio meridionale, localmente agitati a largo ma con moto ondoso in graduale attenuazione nel pomeriggio; mosso Jonio settentrionale; poco mossi gli altri mari ma con moto ondoso in intensificazione al largo del Mar Ligure e Tirreno centrale.