Salute, Ricciardi (ISS): sulla medicina di genere ancora tanto da fare

MeteoWeb

Sulla medicina di genere abbiamo fatto dei passi importanti, ma c’è ancora tanto da fare. Come Istituto superiore di sanità abbiamo attivato il primo centro di riferimento per la medicina di genere, dove una cinquantina di ricercatori stanno lavorando sia sulla ricerca di base sia su quella traslazionale proprio per accelerare questo passaggio“. Lo ha detto il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Walter Ricciardi, intervenuto alla seconda Giornata nazionale della Salute della donna, che si svolge al ministero della Salute a Roma. “Il Paese – aggiunge – deve fare quella che in termine tecnico viene chiamato ‘gender mainstreaming’, cioè le politiche in tutti i settori devono tenere conto della diversità di genere. Se non lo si fa il mondo è fatalmente maggiormente maschile, e quindi è un’ingiustizia che poi viene perpetrata sulle donne in tutti i campi“.