Sanità: il 5 maggio “a spasso con le ostetriche” per la Giornata Internazionale

MeteoWeb

A spasso con le ostetriche. Per lanciare un messaggio: la Salute della donna va promossa in tutte le fasi della vita, dalla pubertà alla menopausa. Venerdì 5 maggio in diverse città italiane le vie si ‘tingeranno’ di rosso: sarà infatti organizzata una camminata in cui le partecipanti indosseranno un indumento di questo colore. L’occasione è la Giornata internazionale delle ostetriche. E sarà un momento di festa ma anche di riflessione. A livello nazionale e internazionale verrà messa al centro dell’attenzione “non solo la professione e le specifiche competenze e abilità, ma anche e soprattutto il rapporto con la donna nelle sue tappe fondamentali e il ruolo sociale chiave nell’affermazione e nella tutela dei diritti e della Salute di madre e bambino. Per ricordare come l’assistenza nei servizi materno infantili deve promuovere attività che pongano al centro la donna e chi è accanto alla donna non solo nel momento del parto, ma in tutto il ciclo vitale femminile”, sottolinea per esempio la comunità delle ostetriche padovane. Il gruppo di professioniste – con il patrocinio del Collegio Interprovinciale delle ostetriche di Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia e Vicenza – ha organizzato per il 5 maggio diverse iniziative, fra cui appunto la ‘Camminata con le ostetriche’ (e gli ostetrici) per le vie del centro città. Anche per sottolineare che questa figura “per formazione accompagna la donna” nelle stagioni della sua esistenza. La giornata venne ideata dalla Confederazione internazionale delle ostetriche (International Confederation of Midwife, Icm) durante la conferenza olandese del 1987 e viene ormai festeggiata ogni anno. Per il 2017 lo slogan è ‘Ostetriche, madri e famiglie: partner per la vita’, che “richiama con forza l’impegno e il senso di responsabilità di tutte le professioniste” ed è “preludio di una serie di attività che vadano a sensibilizzare e valorizzare l’immagine dell’ostetrica/o, promuovere le sue competenze professionali legate alla pubertà, alla maternità, al parto alla menopausa”, spiegano le esperte padovane che invitano tutte le donne, le famiglie e i loro bambini a trascorrere in loro compagnia un momento della giornata di venerdì prossimo, “per essere fonte di cambiamento con e per la Salute della donna”. E lanciare un appello per “chiedere a gran voce alle istituzioni che la Salute femminile venga tutelata, attraverso l’utilizzo di modelli sociali e sanitari condivisi e appropriati anche in Italia, come in altri Stati europei”. La giornata che si svolgerà a Padova avrà inizio la mattina alle 10,30 in piazza Garibaldi, dove le ostetriche saranno presenti con un Punto di ascolto e incontro con la cittadinanza e organizzeranno anche laboratori. Al pomeriggio, ritrovo alle 15 in Prato della Valle per la camminata che si concluderà a Palazzo Moroni, dove alle 16,30 in Sala Anziani si terrà un ulteriore momento informativo su come opera l’ostetrica con gli adolescenti, nell’ambito della prevenzione e nella continuità dell’assistenza.