Settimana Santa: i più noti festeggiamenti in Italia

MeteoWeb

È fuori di dubbio che le feste di matrice religiosa rappresentino buona parte del patrimonio tradizionale italiano. Un’espressione di fede, certo, ma anche eventi dal forte significato sociale e vincolo di appartenenza alla comunità. Sono davvero numerosi i festeggiamenti della Settimana Santa in Italia. Tra i più interessanti: la “Festa dei Giudei”, nel comune di San Fratello, in provincia di Messina; rito, durante il quale, una miriade di contadini e pastori sanfratellani si travestono con uno sgargiante costume tradizionale, formato da giubba e calzoni rossi a strisce di stoffa gialla, ricamati con motivi floreali e perle. Hanno il volto coperto con un cappuccio rosso, con una croce ricamata sulla punta, in riferimento al carattere menzognero del diavolo, girando travestiti in questo modo per il paese, dove suonano particolari trombe per festeggiare la morte di Gesù Cristo e disturbare la processione religiosa che, al contrario, la commemora.

FESTA GIUDEI 1Il contrasto ha il suo punto cruciale il Venerdì Santo, quando il corteo che segue il Crocifisso è disturbato e interrotto nel suo cammino dall’arrivo festoso dei Giudei. Sempre in Sicilia, vanno ricordati i riti dei Misteri del Venerdi’ Santo a Trapani e la Via Crucis ad Enna, dove sfilano circa 2000 confratelli incappucciati. A Oliena, in provincia di Nuoro, si svolge l’originale rito della Scrocifissione: le pie donne “staccano” Gesù dalla croce e la statua viene portata in due lunghe e sentite processioni lungo le vie del paese, fino al Duomo.

CAGLIARI SETTIMANA SANTA COPA Cagliari sono le arciconfraternite ad incaricarsi dei numerosi riti pasquali che ruotano intorno ai momenti de “Su Scravamentu” (la deposizione dalla croce) “S’Iscravamentu”(la sepoltura) e “S’incontru” (l’incontro con la Madonna successivo alla resurrezione). A Cividale del Friuli (Ud) si gioca al “Truc”, un antico gioco che consiste nel far scivolare lungo un catino di sabbia inclinata delle uova di gallina cotte, allo scopo di farle toccare tra loro. Chi riesce a colpire l’uovo dell’avversario vince una monetina o una caramellina. Nella cittadina di Oleggio, in provincia di Novara, per le festività pasquali, si partecipa alla corsa della torta; mentre a Bormio ogni contrada prepara carri allegorici colorati, portati a spalla per le vie del centro. A Mantova avviene l’Ostensione dei Sacri Vasi, mentre a Zuglio, in provincia di Udine, si svolge il rito sacro del Bacio delle Croci.

SETTIMANA SANTA TA 3A Urbania si tiene il famoso gioco della Punta e cul, a Tredozio la Sagra e il Palio dell’uovo, a Courmayeur “La Paquerette”, tradizionale appuntamento con l’artigianato valdostano. Ed ancora: “Noza da paur” a San Leonardo, lo Sposalizio del mare a Cervia, “Bara de notte” a Porto Recanati, “L’affruntata” a Bagnara Calabra e la Primavera albanese a San Demetrio Corone. In Puglia, a Noicattaro (Ba), il Giovedì Santo, si allestisce un falò che continuerà a bruciare per tutta la notte, in segno di devozione; a Sulmona, in Abruzzo, la Pasqua si festeggia con il rito della “Madonna che scappa in piazza”; a Firenze, è noto “lo scoppio del carro”, per non parlare della meravigliosa Settimana Santa di Taranto, cui dedicheremo uno speciale, Gallipoli e Ruvo. Questi sono solo alcuni dei numerosi festeggiamenti in Italia.