Siccità, situazione sempre più grave al Nord: prospettive drammatiche per le prossime settimane

MeteoWeb

In questo giorni tema di grande attualità è la carenza idrica che preoccupa davvero molto i residenti del Nord di Italia.

Ed il motivo di preoccuparsi c’è fino in fondo, se si pensa alle prospettive di un estate e di un autunno in compagnia del Niño, che da noi in Europa porta caldo e tempo asciutto.

Per valutare la situazione, ci può tornare molto utile la cartina elaborata da GFS, che valuta gli accumuli pluviometrici da oggi fino alla data del 17 aprile.

Osservando la colorazione, si deve intendere che più tende al blu-fuxia, maggiore sarà l’accumulo di pioggia previsto.

Come si può constatare, maggiormente interessate dai fenomeni saranno il Centro ed il Nord-Ovest con accumuli prossimi ai 100 mm.

Molto pochi invece, se non del tutto scarsi, quelli previsti per il Nord-Est.

Si può infatti verificare che l’area della Pianura Padana ha valori previsti prossimi ai 20 mm.

Ben poca cosa rispetto ad un deficit che per quelle aree è indicato prossimo ai 200 mm annui, solo per questo 2017.

La situazione pertanto pare proprio sia destinata a permanere molto critica.