Succo di mirtillo: alla scoperta delle sue virtù benefiche

MeteoWeb

Il succo di mirtillo è una bevanda casalinga largamente apprezzata per via delle sue innumerevoli virtù benefiche in grado di assicurare una perfetta salute-psicofisica. Esso, infatti, aiuta a bruciare i grassi più in fredda e, grazie alla sua ricchezza di fibre, promuove la regolarità intestinale, facilita la digestione e riduce le infiammazioni. Tra le sue virtù, l’azione antisettica per il sistema urinario, rallentando lo sviluppo di batteri nella vescica e prevendo la cistite.

Il succo di mirtillo, inoltre, protegge dal tumore alle ovaie ed evita la diffusione delle cellule tumorali del colon, previene il diabete, riducendo i livelli di glucosio nel sangue, grazie all’elevato numero di antiossidanti, contrasta gli effetti nocivi dei radicali liberi e il processo di invecchiamento. Proseguendo, combatte l’aterosclerosi, contribuisce al buon funzionamento dei reni e del sistema cardiocircolatorio, migliora la vista, proteggendo la retina, riduce l’ipertensione ed il rischio di ictus. Consigliato nei casi di forte affaticamento muscolare e per migliorare le performance fisiche, incrementa le capacità di concentrazione e apprendimento, rendendo, oltretutto, i tessuti capillari più forti ed lastici.

SUCCO 2Come prepararlo? E’ sufficiente avere a disposizione 100 grammi di mirtilli, mezzo limone e un cucchiaino di miele.Lavate i mirtilli accuratamente con acqua, frullateli, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua se il preparato risulta eccessivamente denso. Versate il succo ottenuto dal mezzo limone, dolcificando con l’aggiunta di un cucchiaino di miele.