Terremoto, Boldrini: “Le popolazioni vanno comprese”

MeteoWeb

I terremotati vivono in una situazione estremamente difficile e di grande disagio e chiaramente vanno compresi. Mi sento anche di dire, pero’, che lo Stato sta cercando di dare delle risposte, che pero’ sono delle risposte in divenire, anche perche’ la situazione del Terremoto e’ andata avanti per molti mesi” e “Cercheremo di fare di tutto per venire incontro“. Lo ha detto la Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università del Molise a Campobasso, rispondendo a una domanda sulle manifestazioni di oggi. “Ci sono state piu’ iniziative, piu’ decreti, proprio perche’ piu’ volte – ha sottolineato Boldrini – la terra e’ tornata a tremare. Io penso che bisogna fare in modo che le loro richieste vengano quanto piu’ possibile ascoltate, cio’ detto ritengo anche che c’erano dei tempi fin dall’inizio. Mi ricordo quando io stessa a fine agosto, stando nelle zone del Terremoto, fin da subito dissi che per avere le casette bisognava aspettare almeno sette mesi“. La Presidente della Camera Boldrini ha continuato: “Nel frattempo ci sono stati altri terremoti e dobbiamo capire che la situazione si e’ aggravata strada facendo. Io nei prossimi giorni incontrero’ il commissario Vasco Errani per avere da lui il quadro della situazione”. “Mi pare che tutto il Paese si stia spendendo e spero che le persone capiscano che non e’ facile nonostante l’impegno che ci stiamo mettendo a ogni livello“, ha concluso la Presidente della Camera.