Terremoto, Realacci: la semina delle lenticchie di Castelluccio “un pegno per il futuro”

MeteoWeb

La semina delle lenticchie di Castelluccio “è fondamentale” perché è “un pegno per il futuro”. A scandirlo è Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera. L’arrivo dei trattori e degli altri mezzi agricoli aiutati dalle forze dell’ordine nell’altipiano di Castelluccio per la semina della lenticchia” e “gli sforzi in corso per garantire la semina, con l’aiuto dell’esercito, sono di grande importanza” rimarca Realacci. “I Piani di Castelluccio fioriti sono uno dei paesaggi più suggestivi dell’Appennino e le lenticchie Igp di Castelluccio di Norcia sono un simbolo importante dell’economia di qualità di quelle zone” osserva ancora Realacci che ricorda di averlo segnalato anche nel suo intervento in Aula alla Camera “durante la discussione generale della legge di conversione del decreto terremoto”.