Università di Trento, attentato al laboratorio: “Un fatto ignobile”

MeteoWeb

“Un fatto ignobile, da condannare apertamente: l’Universita’ di Trento e’ un patrimonio collettivo non solo dei cittadini trentini, ma della scienza. Quello che e’ successo e’ un segnale da stigmatizzare, ma che non fermera’ gli investimenti in ricerca e la forte convinzione che investire in conoscenza sia oggi la piu’ forte leva di sviluppo che possiamo avere”: queste le parole dell’assessore provinciale all’innovazione e ricerca, Sara Ferrari, in riferimento all’attentato incendiario della scorsa notte nei laboratori di Povo, presso Università di Trento. “Voglio immaginare che sia un caso isolato e che la condanna unanime della cittadinanza e delle istituzioni sia il deterrente migliore in questo momento”.