Università di Trento, attentato incendiario: “Un assurdo attacco alla scienza e a chi fa ricerca”

MeteoWeb

In merito all’attentato incendiario della notte tra il 7 e l’8 aprile ai danni dei laboratori della facoltà di scienze dell’Università di Trento, Fernando Ferroni, presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), ha dichiarato: “Un assurdo attacco alla scienza e a chi fa ricerca”. “Tutta la solidarietà dell’INFN e mia personale all’Università di Trento, ai colleghi del Dipartimento di Fisica e della Fondazione Bruno Kessler, e ai nostri dipendenti e associati del TIFPA con l’impegno di aiutarli a ripristinare al più presto le condizioni per svolgere il loro lavoro”, conclude Ferroni.