Agricoltura, l’esperto: “Le gelate sono un brutto colpo per i contadini”

MeteoWeb

“Per i frutticoltori aprile e’ un mese cruciale. Da una parte perche’ e’ il periodo in cui si gettano le basi per il raccolto autunnale, dall’altra perche’ il tempo e’ fonte di pericoli. Basti solo pensare alle gelate delle ultime due settimane e alle piogge di questi giorni”, spiega consulente frutticolo Walter Rass, che qualche giorno fa assieme ai contadini di Laives e Vadena ha condotto un’ispezione nei frutteti. “Per capire l’esatta entita’ dei danni bisognera’ attendere ancora qualche settimana. Di sicuro e’ stato un brutto colpo“, dice Rass. Per il momento pero’ c’e’ da pensare a prevenire ulteriori complicazioni. “Le piogge di questi giorni provocano il volo delle spore e quindi adesso si tratta di evitare la diffusione della ticchiolatura, la piu’ pericolosa delle malattie fungine“, fa sapere Rass. Il volo delle spore viene monitorato tramite apposite trappole, in grado di misurare la quantita’ di spore che la pioggia trasporta sugli alberi di mele.