Alpinismo, Nives Meroi: “l’Annapurna è stata la salita più dura e bella”

MeteoWeb

“E’ stata la salita piu’ impegnativa ma anche la piu’ bella. L’ascensione dell’Annapurna incarna in pieno il nostro modo di vivere la montagna: abbiamo lavorato di squadra con gli spagnoli, pestato neve alta fino alla cintola, portato su e giu’ la nostra tenda, faticato tantissimo“. Cosi’ Nives Meroi ha raccontato la sua ultima impresa alla sorella Leila durante una breve telefonata da campo 4, dove l’alpinista e il marito Romano Benet sono giunti poco fa e si fermeranno per la notte a riposare. I due sono saliti dalla via dei Francesi, “che da molto tempo non veniva ripetuta” ha precisato Nives. Il lavoro di squadra con gli spagnoli Alberto Zerain e Jonatan Garciae’ stato determinante“. Le due cordate sono partite a mezzanotte da 7.200 metri. “C’era la luna piena – ha detto Nives – e poi abbiamo trovato una giornata splendida”. “E’ stata davvero dura, sono sfinito” ha aggiunto Romano Benet. Domani e’ prevista la discesa a valle e forse ci vorranno due giorni per il ritorno a campo base, 4.000 metri piu’ in basso.