Incendio Pomezia: indagato l’amministratore unico della società

MeteoWeb

C’è un primo indagato per l’incendio nel deposito di Pomezia dello scorso 5 maggio. Si tratta di Antonio Bongiovanni, amministratore unico della Eco servizi per l’ambiente srl (ramo di azienda della Eco X) responsabile della struttura dove è avvenuto il rogo. Bongiovanni risponde di inquinamento ambientale colposo e incendio colposo. Lo sottolinea la procura della Repubblica di Velletri. L’iscrizione di Bongiovanni è maturata a seguito di due sequestri eseguiti dai carabinieri del Noe nell’ambito dell’indagine: da una parte il sequestro probatorio dell’impianto dove è avvenuto l’incendio; dall’altra il sequestro, l’altro ieri, di certificati antincendio e autorizzazioni rilasciate alla società che gestisce gli impianti. Nei prossimi giorni, ha detto il procuratore capo di Velletri Francesco Prete, potrebbero esserci nuove iscrizioni nel registro degli indagati.