Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare per i prossimi giorni: anticiclone sull’Italia, temperature in aumento

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: l’anticiclone si consolida sul Paese mentre correnti settentrionali debolmente instabili interessano marginalmente il sud Italia. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: sereno o poco nuvoloso con annuvolamenti a ridosso dei rilievi alpini e prealpini, con locali brevi ed isolati rovesci pomeridiani sui settori occidentali in attenuazione dalla sera. Notte all’insegna del cielo sereno a poco nuvoloso ovunque con locali foschie nella pianura padano-veneta. Centro e Sardegna: sereno o poco nuvoloso con annuvolamenti pomeridiani in prossimita’ dei rilievi appenninici in dissolvimento dal tardo pomeriggio. Durante la notte locali foschie nelle maggiori valli e pianure. Sud e Sicilia: sereno o poco nuvoloso con locali addensamenti sulle aree montuose della Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia orientale. Specie sulla Calabria e sulla Sicilia orientale probabili rovesci pomeridiani in dissoluzione dal tardo pomeriggio. Temperature: massime di oggi in lieve aumento su Lombardia, Piemonte, Liguria, Sicilia e regioni tirreniche; senza variazioni di rilievo altrove. Minime di domani in lieve aumento al sud; senza variazioni di rilievo altrove. Venti: moderati settentrionali al centro-nordoccidentali con rinforzi sulla Puglia, Molise, Basilicata, zone interne della Campania e coste ioniche della Calabria tendenti a diminuire sulle regioni centrali. Dalla serata deboli variabili al nord. Marimolto mosso lo Ionio; mossi il basso Tirreno ed il medio Adriatico; poco mossi i bacini settentrione ed i mari adiacenti la Sardegna.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: addensamenti compatti sui rilievi alpini e prealpini, nonche’ su quelli appenninici compresi tra Emilia Romagna e levante ligure, con deboli rovesci e qualche locale temporale pomeridiano, in assorbimento dalla serata; bel tempo sul restante settentrione con transito dalle ore pomeridiane di velature, temporaneamente anche spesse sulle regioni centroccidentali. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso con qualche nube in piu’ nel pomeriggio su alta Toscana e sui rilievi appenninici compresi tra Abruzzo e basso Lazio. Sud e Sicilia: ampio soleggiamento ovunque nella prima parte della mattinata; seguira’ una graduale intensificazione della nuvolosita’ cumuliforme a ridosso della dorsale appenninica e nelle aree interne siciliane, che sara’ in grado di dar luogo a qualche rovescio o temporale nel pomeriggio sui rilievi calabro-lucani e sul settore orientale dell’isola; dalla serata ampie schiarite anche su queste zone. Temperature: minime senza variazioni di rilievo sulla Pianura Padana e su gran parte delle regioni ioniche peninsulari; in lievissimo aumento sul resto del Paese; massime in tenue rialzo su Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, basso Veneto, Trentino Alto Adige, regioni centrali tirreniche, Calabria meridionale e Sicilia; pressoche’ stazionarie altrove. Venti: deboli orientali sulla pianura padana e variabili sul restante settentrione; da deboli a moderati nordorientali al centro-sud, con locali rinforzi fino a sera su Salento e Calabria. Marida mossi a molto mossi il mare di Sardegna e lo Ionio, quest’ultimo con moto ondoso in attenuazione dal tardo pomeriggio; mosso il basso Adriatico; da poco mossi a localmente mossi il tirreno centromeridionale ad est, lo stretto di Sicilia e l’Adriatico centrale; poco mossi i restanti bacini.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorniLUNEDI’ 29 Nord: molte nubi compatte sui rilievi alpini e prealpini, nonche’ su quelli appenninici, con associati deboli rovesci e temporali dalla tarda mattinata; nelle ore serali attenuazione della nuvolosita’ e dei fenomeni sulle Alpi orientali e sulle aree appenniniche, mentre residui addensamenti con locali piovaschi interesseranno ancora i restanti rilievi centroccidentali; bel tempo sul restante settentrione con temporanee velature nel pomeriggio, anche spesse sul Piemonte. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso con qualche nube in piu’ nelle prime ore pomeridiane sull’alta toscana e temporanee deboli velature in serata. Sud e Sicilia: ampio soleggiamento nella prima parte della mattinata; seguira’ un graduale aumento della nuvolosita’ cumuliforme sulla Campania meridionale e su gran parte delle regioni ioniche con associati locali, deboli rovesci o temporali pomeridiani su rilievi calabro-lucani e su quelli della Sicilia orientale; dalla serata generale miglioramento con ampi spazi di sereno. Temperature: minime in lieve aumento su arco alpino, Liguria e dorsale appenninica centromeridionale; in leggera diminuzione sul Friuli Venezia Giulia; stazionarie altrove; massime in rialzo sulle Alpi, Trentino Alto Adige, Sardegna settentrionale, Umbria, regioni centromeridionali adriatiche, Campania e Basilicata; in calo lungo le coste tirreniche comprese tra Toscana e Lazio, su Calabria e Sicilia orientale. Venti: deboli variabili al centro-nord con prevalenza del regime di brezza lungo le coste; deboli da nord-est al meridione con locali rinforzi sulle regioni ioniche. Marida mossi a localmente molto mossi al largo il canale di Sardegna e lo Ionio meridionale; da poco mossi il basso Adriatico ed il restante Ionio, ma con moto ondoso in attenuazione dal pomeriggio; quasi calmi o poco mossi il mar ligure e l’Adriatico settentrionale; poco mossi i restanti bacini. MARTEDI’ 30: addensamenti compatti su arco alpino e dorsale appenninica con rovesci e temporali sparsi dalla tarda mattinata sui rilievi alpini e prealpini, in decisa attenuazione dalle ore serali; qualche debole ed isolato rovescio potra’ interessare nel pomeriggio anche i rilievi tosco-emiliani e quelli di Calabria e Sicilia. Bel tempo su resto del Paese con velature dal pomeriggio sulla Sardegna e temporaneamente anche sulle regioni centromeridionali peninsulari. MERCOLEDI’ 31: nuvolosita’ che tende ad aumentare velocemente dapprima al nord-ovest e sulla Sardegna e poi nel pomeriggio anche restante settentrione, Toscana ed Umbria con deboli rovesci e temporali sull’isola; ulteriori nubi compatte interesseranno inoltre i rilievi alpini dove sono attesi dalla tarda mattinata deboli fenomeni convettivi sparsi, comunque in assorbimento serale. Cielo generalmente sereno o poco nuvoloso altrove con aumento della nuvolosita’ cumuliforme pomeridiana a ridosso dei rilievi della dorsale appenninica centromeridionale ed estese velature dalla sera sulle restanti aree centrali e nord Campania. GIOVEDI’ 1VENERDI’ 2 GIUGNO 2017: maltempo al centro-nord con fenomeni sparsi che dalla Sardegna tendono a coinvolgere anche le restanti regioni centrali, risultando al mattino un po’ piu’ diffusi sulla Toscana; attesi frequenti rovesci e temporali anche sui rilievi alpini e prealpini. Dal pomeriggio tendenza ad attenuazione delle precipitazioni sulle regioni centrali, con ampie schiarite in serata; sempre nelle ore serali cessano i fenomeni anche sui rilievi delle Alpi, mentre deboli rovesci e qualche temporale interessera’ le aree pianeggianti nordorientali fino alle ore notturne. Piu’ asciutto al meridione con transito di ampie e spesse velature a partire dalle regioni tirreniche. Venerdi’ nuova intensificazione della nuvolosita’ su gran parte del centro-nord con deboli, ma frequenti fenomeni convettivi; velature al meridione.