“Piantare 36 milioni di palme”: l’ambizioso piano approvato in Iraq

MeteoWeb

Le autorità irachene hanno approvato un ambizioso piano a difesa dell’ambiente che prevede la piantagione di 36 milioni di palme nelle zone desertiche del Paese. Lo riferisce la tv satellitare irachena al Sumaria. “Il ministero della Salute e l’Organizzazione per lo Sviluppo e la Salvaguardia dell’ambiente hanno raggiunto un’accordo su un piano per la piantagione di 36 palme nelle zone desertiche” del Paese, come ha detto la deputata del parlamento iracheno Fardous al Awadi in una dichiarazione ripresa oggi dall’emittente. Durante la riunione tenuta nella sede a Baghdad del ministero, “sono stati discussi importanti dossier ambientali – ha aggiunto – tra cui la riattivazione dell’accordo siglato tra l’Iraq e la Repubblica Islamica iraniana sulla base del quale Teheran aiuta il nostro Paese nella lotta alla desertificazione”.  Durante la guerra degli anni ’80 tra l’Iran e l’Iraq, ci fu una strage di questi alberi soprattutto nel sud del territorio iracheno.