Viaggi & Turismo, Volotea: da Verona nuovi voli per Mykonos, Lampedusa e Cork

MeteoWeb

Al via nuovi voli e ripartenze per Volotea, la compagnia aerea low cost basata a Verona che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa. Dal 27 maggio decolleranno, 3 nuove rotte alla volta di Mykonos, Lampedusa, e Cork, prima rotta operata dal vettore in Irlanda. Ripartono anche le classiche rotte della low cost verso Olbia (dal 26 maggio), Alghero, Cagliari, Brindisi, Ibiza (in calendario dal 27 maggio) e Santorini (dal 28 maggio). Infine, alla ripartenza dell’11 giugno verso Palma di Maiorca si aggiungerà il 24 giugno il nuovo volo verso Minorca.
“Inauguriamo con grande piacere i nostri nuovi voli da e per Verona dove abbiamo studiato un network di destinazioni per i passeggeri che stanno progettando le prossime vacanze estive – ha commentato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea Italia –. Grazie ai nostri collegamenti comodi e veloci, durante i mesi più caldi sarà possibile decollare verso 17 destinazioni di grande fascino. E da quest’anno a Verona fanno capolino 4 nuove rotte alla volta di Lampedusa, Cork, Mykonos e Minorca. Si tratta di mete che, siamo certi, sapranno conquistare un numero sempre maggiore di viaggiatori incrementando i flussi turistici in transito dal Catullo”. Il vettore da Verona decolla verso 9 destinazioni in Italia (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Lampedusa, Napoli, Olbia e Palermo) e 8 all’estero (Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Cork, Santorini, Mykonos, Chisinau e Tirana), riconfermandosi primo per numero di mete raggiungibili dallo scalo. “Siamo molto felici dei risultati raccolti fino ad ora a Verona dove, dal 2015, abbiamo una delle nostre 9 basi operative a livello europeo”, conclude Rebasti.
A gennaio 2017, Volotea ha raggiunto i 10 milioni di passeggeri trasportati dall’avvio del suo primo volo e il 5 aprile 2017 ha festeggiato il suo quinto anniversario. Nel 2016 Volotea ha sperimentato un significativo incremento in termini di voli operati, diventando la compagnia aerea low cost che, in percentuale, è cresciuta più velocemente tra le grandi low cost europee. La low cost ha registrato inoltre un tasso di raccomandazione del 92.5% e si è classificata, a chiusura del 2016, come quarta compagnia aerea low cost più puntuale al mondo e terza in Europa. Nel corso del 2017 la low cost aggiungerà più di 40 nuove rotte operando un totale di 243 collegamenti in 79 città di medie e piccole dimensioni in 16 Paesi europei: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta, Regno Unito, Austria, Irlanda e Lussemburgo. Volotea stima, infine, di trasportare 4,3 milioni di passeggeri nel 2017. Volotea potrà contare quest’anno su una flotta di 28 aeromobili, grazie all’arrivo di 6 Airbus A319 aggiuntivi, per un totale di 10 Airbus A319 e 18 Boeing 717. Più del 40% dei voli in programma per il 2017 verrà operato con gli Airbus A319.
La compagnia può contare su 9 basi operative in Europa, 4 in Italia (Venezia, Palermo, Verona e Genova, inaugurata l’11 aprile 2017), 4 in Francia (Nantes, Bordeaux, Strasburgo e Tolosa) e 1 in Spagna (Asturie). Volotea prevede di diventare operatore 100% Airbus nei prossimi anni. Questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. (AdnKronos)