Il volo ritarda per uccelli nel motore? Niente risarcimento

MeteoWeb

Niente risarcimento se il volo ritarda a causa di un uccello finito nel motore. La collisione tra un aeromobile e un volatile, ha stabilito la Corte di Giustizia dell’Ue nella sentenza relativa a un caso che vede opposta una coppia di coniugi, ‘vittima’ di un ritardo di cinque ore e venti, e una compagnia aerea ceca, la Travel Service, costituisce una “circostanza eccezionale”, che può liberare il vettore aereo dal suo obbligo di compensazione in caso di ritardo prolungato di un volo. Tuttavia, se un esperto autorizzato constata dopo la collisione che l’aereo in questione è in grado di volare, il vettore non può giustificare il ritardo con la necessità di effettuare un secondo controllo. (AdnKronos)