Terremoto: a Castelluccio di Norcia la festa del 5° reggimento Alpini

MeteoWeb

Castelluccio di Norcia torna a popolarsi otto mesi dopo la grande scossa di Terremoto che ha distrutto la quasi totalita’ delle sue abitazioni. Dalle prime ore di stamani sono saliti al borgo che sovrasta la piana decine di persone per partecipare alla festa del 5/o Reggimento Alpini della Brigata Julia, che dall’ottobre scorso e’ impegnato nell’operazione ‘Strade sicure’ nell’ambito della ‘Task force sicurezza 2′ costituta per le aree colpite dal sisma di Umbria e Marche. Una task force che ha impiegato circa 300 militari, chiamati a portare aiuti nella prima fase dell’emergenza, per poi dedicarsi ai primi lavori di ricostruzione e sorveglianza del territorio, tra cui Castelluccio, dove gli alpini hanno stanziato giorno e notte a protezione del centro abitato distrutto.

Alla cerimonia sono presenti, oltre ai militari, anche molti rappresentanti dell’associazione nazionale alpini, il vicesindaco di Norcia, Pierluigi Altavilla, e rappresentanti della Protezione civile, della Croce rossa e di altre associazioni. Tra gli interventi in programma, anche quelli del generale di brigata Paolo Fabbri, e del colonnello Ruggero Cucchini, comandante della task force. Nei prossimi giorni gli Alpini lasceranno Castelluccio, il presidio sara’ garantito dal 132/o Reggimento Carri di Cordenons (Pordenone).