Allerta Meteo Lombardia: criticità “gialla” per rischio temporali e vento forte, “fenomeni di forte intensità”

MeteoWeb

Allerta Meteo Lombardia – La sala operativa della Protezione civile ha emesso un avviso di criticità regionale, codice giallo, per rischio idrogeologico, idraulico, temporali forti e vento forte a partire dalle ore 13 di oggi. Nella giornata di oggi sono attesi rovesci e temporali sparsi con asse di propagazione sudovest-nordest, in temporanea attenuazione specie ad Ovest. Nel primo pomeriggio riattivazione di linee temporalesche in transito da Ovest a Est, con ancora possibili fenomeni di forte intensità, in particolare su pavese, bassa pianura e settori orientali. A seguire, da metà pomeriggio-sera, precipitazioni in attenuazione e in via di esaurimento con intensificazione dei venti da Nord, moderati in pianura, fino a forti in montagna oltre i 700 metri. Per domani, martedì 25/07, persiste ventilazione da moderata a forte, in attenuazione in serata. Il rischio idrogeologico è previsto sulla zona omogenea IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio); IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio); IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio); IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese); IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province Como e Lecco); IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia); IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia) e IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese).Il rischio idraulico è previsto sulla zona omogenea IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo); IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia); IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia) e IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese).Il rischio temporali forti è previsto sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio); IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio); IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio); IM-10 (Pianura centrale, province Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano); IM-11 (Alta pianura orientale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova); IM-12 (Bassa pianura occidentale, province Cremona, Lodi, Milano e Pavia); IM-13 (Bassa pianura orientale, province Cremona e Mantova) e IM-14 (Appennino pavese, provincia Pavia). Il rischio vento forte è previsto sulle zone omogenee IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese), IM-10 (Pianura centrale, province Bergamo, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza e Milano), IM-11 (Alta pianura orientale, province Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-14 (Appennino pavese, provincia Pavia).(Segue).

Dopo un codice ‘arancione’ per rischio temporali forti per la giornata odierna 24/07 e di un codice Giallo per rischio idraulico e idrogeologico sull’area IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), si mantiene la fase di preallarme per gli scenari A (Frana Pal) e B (Colate Val Rabbia) e di ordinaria criticità per gli scenari C e D (alluvione), con passaggio dalle ore 00 del 25/07 alla fase di ordinaria criticità per gli scenari B (colate Val Rabbia), C e D (alluvione), rimandando alle azioni previste dalla ‘Pianificazione d’emergenza provinciale per rischio idrogeologico-idraulico del fiume Oglio e del torrente val Rabbia’.