Biodiversità in azione sugli Appennini: quattro giorni a piedi sul Gran Sasso e sulla Majella

MeteoWeb

Partirà il 20 luglio prossimo dal Gran Sasso la nuova iniziativa “Biodiversità in azione sull’Appennino” che, promossa dai Carabinieri Forestali, dal Parco Nazionale del Gran Sasso, da quello della Majella e dall’Università del Molise, si svolgerà sui monti dell’Abruzzo e unirà due stazioni di alta quota della Rete mondiale di ricerca ecologica a lungo termine LTER, gestite dai Carabinieri Forestali e dall’Università del Molise. I partecipanti percorreranno il paesaggio caratteristico della montagna interna dell’Appennino Centrale, dalla mugheta alle praterie di alta quota fino alla tundra alpina, con elevatissimi valori di biodiversità. Si attraverseranno aree ad alto valore ambientale e turistico, due Parchi Nazionali e una Riserva Statale.

Dopo le iniziativa dei “Cammini LTER” realizzate nel 2015 e nel 2016 (un video si trova su https://www.youtube.com/watch?v=27lTlbdDqEE), anche quest’anno i ricercatori italiani impegnati nelle Ricerche Ecologiche di Lungo Termine su ecosistemi (Rete LTER-Italia) e biodiversità (LifeWatch), percorreranno assieme ai cittadini un itinerario di divulgazione scientifica, con il patrocinio del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Tutti i dettagli si trovano sul sito web www.lteritalia.it/cammini2017.

Si partirà il 20 luglio 2017 sul Gran Sasso e poi si proseguirà fino alla Majella, dove il Cammino si concluderà il 23 luglio, con attività di rilevamento della vegetazione e del microclima ed osservazioni geologiche e faunistiche lungo tutto il percorso, che sarà caratterizzato da costanti attività di interpretazione ambientale con l’assistenza di botanici, zoologi e geologi. Sul Gran Sasso si potrà partecipare ad una breve escursione adatta a tutti attraverso il sito LTER, il 21 luglio, mentre sulla Majella, per raggiungere le più elevate stazioni di rilevamento LTER (a quota 2700 m), occorrerà seguire il 23 una più impegnativa escursione (adatta solo a persone ben allenate), che però potrà anche essere abbreviata, per i meno allenati. Momenti speciali dedicati a grandi  e piccini  saranno i BIOBLITZ in due siti accessibili a tutti, dove  per tutto il giorno ricercatori, naturalisti dilettanti e volontari lavoreranno insieme per censire insieme il patrimonio naturalistico, con vere e proprie cacce al tesoro botaniche. Si svolgeranno il 20 luglio sul Gran Sasso e il 22 luglio sulla Majella; nella scorsa edizione i dati raccolti insieme a famiglie, giovani e appassionati hanno contribuito ad aumentare le conoscenze scientifiche sulle specie vegetali e animali che vivono in quelle aree.

Dichiara il Dr. Giorgio Matteucci, Coordinatore nazionale della Rete LTER-Italia e ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche: “L’iniziativa Cammini LTER è alla sua terza edizione. Nel 2015, gli scienziati hanno percorso insieme ai cittadini tre itinerari, dalle Alpi al sud d’Italia, e l’iniziativa è culminata con un evento di comunicazione della scienza ad EXPO. Nel 2016, i Cammini sono stati quattro, in centro e nord Italia, e hanno contribuito al fitto calendario di celebrazioni per i 150 anni della formulazione del concetto di ecologia, ad opera del biologo, filosofo e artista tedesco Ernst Haeckel (1834-1919). Quest’anno i Cammini in programma sono due: oltre a quello appenninico dal 20 al 23 luglio, ci sarà Antropica/Ecosistemi, risorse naturali e impatto dell’uomo, in bicicletta dal Golfo di Napoli al Mar Piccolo di Taranto dal 30 settembre al 7 ottobre.”

Dichiara il Generale Ciro Lungo, Comandante del Comando Regione Carabinieri Forestali “Abruzzo e Molise”: “Tra i compiti istituzionali dei Carabinieri Forestali c’è anche l’educazione ambientale, che è alla base di un’efficace prevenzione dei comportamenti negativi a danno dell’ambiente. E’ per questo che l’iniziativa è di grande importanza, perché è finalizzata a far avvicinare il cittadino alla conoscenza degli ecosistemi, all’importanza della loro conservazione anche ai fini di diffondere la cultura del loro rispetto”. Hanno finora aderito all’iniziativa il Comitato Nazionale BioBlitz, la Regione Abruzzo, la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Pescara, le Amministrazioni Comunali interessate, le Associazioni ecologiste Appennino Ecosistema e Salviamo l’Orso e la Compagnia dei Cammini; molte altre adesioni sono in arrivo.

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti, ma per motivi organizzativi si consiglia vivamente di iscriversi in anticipo, indicando a quali degli eventi si intende partecipare. Il relativo modulo di iscrizione (scaricabile dal sito web http://www.lteritalia.it/cammini2017/biodiversita) dovrà essere inviato alla segreteria organizzativa entro il giorno 15 luglio 2017 (utb.laquila@forestale.carabinieri.it – fax 0862 718018).