Energia: in Europa grandi potenzialità per l’eolico

MeteoWeb

In Europa, anche se in punti di volta in volta diversi, il vento è sempre presente, ma le turbine eoliche che si concentrano principalmente nel Mare del Nord, sono distribuite in modo molto irregolare, risultando essere veramente poche nell’Europa orientale e Sud-orientale. Uno spreco di possibili risorse questo, considerando che secondo uno studio della rivista “Nature Climate Change”, compiuto dai ricercatori dell’Eth di Zurigo e dall’Imperial College di Londra, la quantità di energia eolica prodotta potrebbe essere aumentata a circa un centinaio di gigawatt se i Paesi con piu’ vento producessero la propria entro il 2030.