Incendi: con satellite e internet domare le fiamme è più semplice

MeteoWeb

La siccita’ e le alte temperature hanno facilitato lo svilupparsi di focolai in diversi Paesi del Mediterraneo. E’ ormai noto come la quasi totalita’ dei roghi sia di natura dolosa, ma il problema principale, oltre il danno ambientale,  le vittime e gli ingenti costi, e’ riuscire ad intervenire prima che il fuoco diventi indomabile e cercare di prevenire le attivita’ criminali. Uno strumento a disposizione sarebbe il telerilevamento da satellite che attualmente si sta dimostrando una valida soluzione per raccogliere informazioni sugli incendi in atto su scala globale. E’ infatti possibile ottenere dallo spazio una “fotografia” degli incendi e studiarne gli effetti e i danni provocati all’ambiente. Ad esempio, in Lombardia c’e’ il Progetto AVVISA (AVVistamento Incendi da Satellite), che ha lo scopo di identificare tempestivamente i principi di incendio giungendo alla implementazione pre-operativa delle metodologie RST messe a punto nell’ambito delle procedure operative del sistema di lotta agli incendi della Regione. La tecnologia RST e’ impiegata proprio per l’identificazione dei principi di incendio boschivo con tecniche satellitari MSG-SEVIRI. La tecnologia corre e le sue applicazioni possono essere molteplici. Con i nuovi mezzi a disposizione le operazioni di spegnimento delle fiamme, inoltre potrebbero essere effettuate da robot di nuova generazione, senza mettere in pericolo la vita dei vigili del fuoco.