Incendi: paura in Ogliastra, evacuata una casa per anziani e chiesto l’intervento dei Canadair

MeteoWeb

L’allarme lanciato dalla Protezione civile sull’alto rischio Incendi ha avuto, purtroppo, serio riscontro nella realtà. Dalle 15, alimentati dal caldo e soprattutto dal vento di maestrale si sono sviluppati e propagati roghi in diverse parti dell’isola. Il piu’ grave e’ ad Arzana, in Ogliastra. Le fiamme si stanno avvicinando pericolosamente al centro abitato e la Protezione civile ha deciso di evacuare una casa per anziani e alcune abitazioni. Sul posto stanno operando Corpo forestale, vigili del fuoco e volontari: dall’alto due elicotteri sganciano ‘bombe’ d’acqua per tentare di domare le fiamme; ad essi sarà presto affiancato un Canadair. Il fuoco si sta spostando sul versante Lanusei-Elini. Chiusa la strada Lanusei-Arzana. 

Incendi gia’ sotto controllo, invece, a Narcao, nel Sulcis, a Seulo e Villasalto, nel cagliaritano: in entrambi in casi sono intervenuti mezzi aerei della flotta regionale. Spenti, invece, i roghi scoppiati a Castiadas e Settimo San Pietro, sempre nel cagliaritano. Infine, e’ ancora in fase di bonifica il vasto incendio divampato ieri ad Ala’ dei Sardi, in Gallura.

Un altro incendio è scoppiato intorno alle 17 a Quartucciu (Cagliari) in prossimità del Parco acquatico Diverland: stanno operando vigili del fuoco, agenti della Forestale e Protezione civile. 

AGGIORNAMENTO:

Sono malati psichici e non anziani le persone evacuate ad Arzana, in Ogliastra, per un vasto incendio che ha attraverso l’intera periferia del paese. Complessivamente sono venti i degenti costretti ad abbandonare la struttura sanitaria in cui erano ospitati. Tutti sono stati trasferiti in una analoga struttura a Lanusei. Evacuate anche una trentina di abitazioni nella zona del cimitero: non si sa al momento il numero preciso delle famiglie coinvolte. L’arrivo di un Canadair e l’azione incessante di tre elicotteri della flotta regionale ha dato modo alle squadre a terra di intervenire in modo proficuo: la Protezione civile fa sapere, infatti, che ora la situazione dell’incendio e’ sotto controllo.