Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare fino al 17 luglio: prosegue la fase di caldo intenso in tutta Italia

MeteoWeb

Ecco il dettaglio delle previsioni meteo per i prossimi giorni fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica MilitareSituazione: le regioni settentrionali italiane ed in parte anche Toscana e Marche sono marginalmente interessate da infiltrazioni di aria instabile dovute al transito di perturbazioni atlantiche sull’Europa centrale; sul resto del centro-sud invece permangono condizioni di tempo in generale stabile e soleggiato con temperature superiori alle medie del periodo sulle regioni meridionali. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNordcielo molto nuvoloso su nord-ovest, Lombardia e aree alpine e prealpine ad iniziare da quelle centro-orientali in estensione a quelle orientali con rovesci sparsi ed isolati temporali che localmente potranno interessare anche le aree di pianura; dalla sera generale miglioramento sul settore occidentale e sulla Pianura Padana con ampie schiarite, mentre insisteranno ancora rovesci e temporali sul nord-est in generale specie tra alto Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Centro e Sardegnaaddensamenti sparsi su Umbria, Marche, Toscana settentrionale e aree interne della regione dove non si escludono isolati rovesci temporaleschi specie a ridosso delle aree montuose; sereno o poco nuvoloso sul resto del centro con temporanei annuvolamenti nelle aree interne. Sud e Sicilia: cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso con temporanei annuvolamenti nelle aree interne. Temperature: minime in aumento sulla Sardegna, senza notevoli variazioni sul resto del Paese. Venti: deboli o moderati meridionali su Liguria, Emilia Romagna e coste adriatiche settentrionali in generale in rotazione da est nord-est, in serata sulle Venezie; deboli settentrionali sul resto del nord, deboli variabili sul resto del Paese con rinforzi di brezza lungo le coste e dai quadranti meridionali su Sicilia e coste del medio Adriatico. Mari mossi mar Ligure, Stretto di Sicilia, Tirreno meridionale settore ovest e lo Ionio meridionale; poco mossi tutti i restanti mari, temporaneamente mosso l’alto Adriatico in serata.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: al primo mattino ancora nuvolosita’ irregolare a tratti compatta, specie sulle aree alpine e prealpine centro-orientali. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosita’ compatta sulle regioni alpine e prealpine e Liguria, con rovesci o temporali sparsi, in generale di debole intensita’, dalla tarda mattinata e per il primo pomeriggio; cielo in generale interessato da nuvolosita’ medio-alta e stratificata altrove. Graduale diradamento della nuvolosita’ e attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio, con in serata ancora nubi compatte sui rilievi alpini e cielo poco nuvoloso sul resto del nord. Centro e Sardegnaal primo mattino isolati addensamenti compatti sulle coste della Toscana, su quelle settentrionali del Lazio e sull’Appennino tosco-emiliano, con isolati deboli rovesci o temporali su quest’ultima area; ampi spazi di sereno sul resto del settore. Dalla tarda mattinata diradamento della nuvolosita’, con dal pomeriggio cielo ovunque sereno o poco nuvoloso. Sud e Sicilia: cielo sereno su tutte le regioni salvo un po’ di nubi basse attese in serata sulla Calabria centro-meridionale. Temperature: minime in diminuzione su Triveneto e arco alpino centro-orientale; stazionarie o in lieve aumento sul resto del Paese. Massime in diminuzione su Sardegna e Sicilia occidentali, coste centro-meridionali adriatiche e Veneto centro-meridionale; stazionarie o in lieve aumento altrove. Venti: al mattino deboli in generale di provenienza meridionali; dalla tarda mattinata moderati dai quadranti occidentali sulle aree montuose ed in regime di brezza lungo le coste; in serata generalmente deboli dai quadranti settentrionali al nord, deboli variabili sul resto dell’Italia peninsulare, con rinforzi dai quadranti occidentali sulle coste della Toscana, Sardegna settentrionale e Calabria ionica. Mari da mossi a molto mossi mar Ligure e Bocche di Bonifacio; da poco mossi a mossi Ionio e Tirreno centrale; poco mossi i restanti mari.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. GIOVEDI’ 13 Nord: al primo mattino nuvolosita’ compatta lungo i rilievi confinali alpini, con qualche isolato debole rovescio o temporale associato, sereno o poco nuvoloso altrove. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosita’ cumuliforme sulle regioni centro-orientali, con deboli rovesci o temporali sparsi, dalla tarda mattinata e per il primo pomeriggio. Dal tardo pomeriggio graduale diradamento della nuvolosita’ cumuliforme e contestuale aumento di quella compatta su aree alpine e prealpine, con associati deboli rovesci o temporali sparsi, dalla serata; generalmente velato invece in serata sul resto del settore. Centro e Sardegnasereno o poco nuvoloso al primo mattino. Aumento della nuvolosita’ cumuliforme dalla seconda parte della mattinata su Toscana, Umbria, Marche ed aree interne di Lazio ed Abruzzo, con isolati deboli rovesci o temporali lungo la dorsale appenninica, dalla tarda mattinata e per il primo pomeriggio. Graduale diradamento ed attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio, con in serata cielo sereno o poco nuvoloso su tutto il settore. Sud e Sicilia: al primo mattino addensamenti compatti sul Messinese e coste tirreniche della Calabria meridionale, con qualche isolato debole rovescio associato. Dalla seconda parte della mattinata, diradamento della nuvolosita’ compatta e contestuale moderato aumento di quella cumuliforme lungo la dorsale appenninica, senza fenomeni di rilievo associati. Dal tardo pomeriggio generale diradamento della nuvolosita’ cumuliforme ma nuova comparsa di quella compatta lungo le coste tirreniche della Calabria. Temperature:  minime in diminuzione lungo l’arco alpino, dorsale appenninica, coste adriatiche meridionali, Campania centro-meridionale, Basilicata tirrenica, Calabria, Sicilia tirrenica e ionica e Sardegna centro-occidentale; in aumento altrove. Massime in diminuzione in Pianura Padana, regioni adriatiche centro-meridionali, ioniche, Campania meridionale e Sardegna centro-occidentale; in aumento altrove. Venti: al mattino da moderati a forti dai quadranti occidentali su Sardegna settentrionale e Calabria ionica, deboli variabili altrove; dalla tarda mattinata moderati dai quadranti orientali sul settore Adriatico e da quelli occidentali su Sardegna e Sicilia, con sensibili rinforzi sulle Bocche di Bonifacio. Mari da molto mossi ad agitati mare di Sardegna e Tirreno centrale parte ovest; da mossi a molto mossi Ligure, Adriatico settentrionale, Stretto di Sicilia e Ionio occidentale; da poco mossi a mossi i restanti mari. VENERDI’ 14: nubi compatte al primo mattino su aree alpine e prealpine centro-occidentali, appenniniche settentrionali e lungo le coste meridionali tirreniche peninsulari, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, lungo le aree alpine e prealpine centrali e sull’area appenninica settentrionale; velato sul resto del nord, poco nuvoloso sul resto del Paese. Dalla seconda parte della mattinata estensione della nuvolosita’ compatta al resto delle aree alpine e prealpine ed aumento di quella cumuliforme sulle regioni centro-orientali del nord ed al centro-sud peninsulare, con rovesci o temporali, diffusi sulle aree alpine e prealpine e sparsi lungo la dorsale appenninica, dalla tarda mattinata e per il primo pomeriggio. Graduale diradamento ed attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio, con in serata isolate nubi compatte lungo i rilievi alpini confinali e lungo le coste tirreniche di Calabria, Basilicata e Campania meridionale, senza fenomeni associati e cielo sereno o poco nuvoloso altrove. SABATO 15: al primo mattino addensamenti compatti sulle aree costiere di Basilicata e Calabria tirreniche ed aree alpine e prealpine, con isolati deboli rovesci o temporali. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosita’ cumuliforme su Triveneto, regioni meridionali tirreniche peninsulari, Lazio centro-meridionale ed aree interne di Abruzzo e Molise, con deboli rovesci o temporali sparsi dalla tarda mattinata e per il primo pomeriggio, specie su Calabria e Basilicata tirreniche e Campania meridionale. Dal tardo pomeriggio e per la serata graduale diradamento della nuvolosita’ cumuliforme e contestuale aumento delle velature al nord, con persistenza di nuvolosita’ medio-alta e stratificata al centro-sud, senza fenomeni di rilievo associati. DOMENICA 16LUNEDI’ 17: nuvolosita’ irregolare a tratti compatta a ridosso delle aree alpine e prealpine e sulla Calabria centro-meridionale, con isolati deboli rovesci o temporali su quest’ultima dalla tarda mattinata. Nella giornata di lunedi’ aumento della nuvolosita’ compatta anche sulle regioni alpine e prealpine centro-occidentali con rovesci o temporali sparsi, in generale di debole intensita’ cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Paese.