Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: torna il gran caldo africano, il bollettino fino al 10 luglio

MeteoWeb

Ecco il dettaglio delle previsioni meteo per i prossimi giorni fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica MilitareSituazione: generali condizioni di bel tempo sul nostra Penisola per la presenza dell’alta pressione sul bacino del Mediterraneo, ma temporanei annuvolamenti saranno presenti sulle aree alpine. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNordin prevalenza nuvoloso sulle aree alpine e Appennino emiliano. Locali rovesci pomeridiani attesi sulle Alpi lombarde, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta e zone confinali delle alpi piemontesi; generale assorbimento serale su tutte le aree. Cielo per lo piu’ sereno sulle altre zone del settentrione con temporanei annuvolamenti sull’Emilia. Centro e Sardegnacielo sereno o poco nuvoloso, nubi a sviluppo diurno sulle zone montuose dell’Appennino umbro-marchigiano e abruzzese. Sud e Sicilia: sole e cielo sereno. Temperature: massime in diminuzione sulle aree alpine e prealpine; in lieve aumento al centro sud specie sulle zone interne. Minime in leggera flessione sulle regioni ioniche. Venti: moderati dai quadranti settentrionali al meridione con rinforzi sulla Puglia. Deboli variabili e a regime di brezza lungo le coste del centro e del nord; con rinforzi da sulla Liguria e sull’Emilia Romagna. Marimolto mosso l’Adriatico meridionale e a largo lo Ionio. Mosso lo stretto di Sicilia, il canale di Sardegna e la parte sud orientale del Tirreno. Poco mossi i restanti bacini.

caldo heatIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: locali addensamenti compatti al primo mattino sulle aree alpine e prealpine, sereno o poco nuvoloso sul resto del nord. Aumento della nuvolosita’ cumuliforme dalla seconda parte della mattinata su aree alpine, prealpine ed appenniniche, con deboli rovesci o temporali sparsi dalla tarda mattinata in estensione pomeridiana anche alle aree pianeggianti delle regioni centrorientali. Diradamento della nuvolosita’ ed attenuazione dei fenomeni dalla serata con al piu’ isolati addensamenti compatti a ridosso delle aree alpine e prealpine. Centro e Sardegnaal primo mattino sereno o poco nuvoloso su tutto il settore. Aumento della nuvolosita’ cumuliforme, dalla seconda parte della mattinata, a ridosso dei rilievi appenninici versante adriatico, e sul Lazio centromeridionale, con isolati deboli rovesci, dalla tarda mattinata e per il primo pomeriggio. Graduale diradamento della nuvolosita’ ed attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio, con in serata cielo nuovamente sereno o poco nuvoloso ovunque. Sud e Sicilia: al primo mattino cielo sereno o poco nuvoloso su tutto il settore. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosita’ cumuliforme su aree interne del Molise, ma senza fenomeni significativi associati. Generale diradamento della nuvolosita’ dal tardo pomeriggio, con in serata cielo sereno o poco nuvoloso ovunque. Temperature: minime stazionarie su Friuli Venezia Giulia, Veneto, Toscana e Puglia centromeridionale, in aumento altrove; massime in aumento su tutto il Paese, piu’ marcato sulla Sardegna. Venti: generalmente deboli variabili su tutto il Paese, tendenti ad assumere regime di brezza nelle ore centrali della giornata. Marida mosso a molto mosso lo Ionio, con moto ondoso in graduale attenuazione; da poco mossi a mossi il mare e canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia, l’Adriatico meridionale ed il Tirreno meridionale parte est; poco mossi o quasi calmi i restanti mari.

caldo heatIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. GIOVEDI’ 6 Nord: al primo mattino sereno o poco nuvoloso su tutto il settore. Aumento dalla seconda parte della mattinata della nuvolosita’ cumuliforme a ridosso dei rilievi alpini, con deboli rovesci o temporali sparsi, dalla tarda mattinata e per il primo pomeriggio. Dal tardo pomeriggio graduale diradamento della nuvolosita’ cumuliforme e contestuale aumento delle velature, a partire dalle regioni occidentali, con in serata estese velature in serata su tutte le regioni alpine e prealpine, sulla liguria e sull’Emilia-Romagna occidentale. Centro e Sardegnacielo in generale sereno o poco nuvoloso su tutto il settore, per l’intera giornata. Sud e Sicilia: al primo mattino sereno o poco nuvoloso su tutto il settore. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosita’ cumuliforme su Campania, Basilicata tirrenica, Calabria tirrenica settentrionale ed aree interne del Molise, con al piu’ qualche isolato debole rovescio o temporale, dalla tarda mattinata e per il primo pomeriggio. Diradamento della nuvolosita’ e attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio, con in serata cielo sereno o poco nuvoloso su tutto il settore. Temperature: minime e massime in generale aumento su tutto il paese. Venti: deboli dai quadranti settentrionali a ridosso delle aree costiere ioniche; deboli variabili sul resto del territorio, tendenti ad assumere regime di brezza nelle ore centrali della giornata. Marida mosso a molto mosso il mare di Sardegna meridionale; da poco mossi a mossi il resto del mare di Sardegna, canale di Sardegna e mar ionio; poco mossi o quasi calmi i restanti mari. Venerdi’ 7: al primo mattino estese e spesse velature su tutto il nord, sereno o poco nuvoloso sul resto del paese. Graduale diradamento della nuvolosita’ dalla seconda parte della mattinata, con cielo sereno o poco nuvoloso su tutto il paese gia’ dalla seconda parte del pomeriggio. Sabato 8: al primo mattino sereno o poco nuvoloso su tutto il paese. Dalla seconda parte della mattinata nuovo aumento della nuvolosita’ cumuliforme sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche, con deboli rovesci o temporali sparsi, dalla tarda mattinata e per il primo pomeriggio. Graduale diradamento della nuvolosita’ cumuliforme ed attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio, e contestuale aumento delle velature a partire dalle regioni nord-occidentali, con in serata nubi compatte accompagnate da deboli rovesci o temporali sparsi, su valle d’aosta ed aree montuose del piemonte, estese velature sul resto delle regioni alpine, prealpine e sul ponente ligure, cielo sereno o poco nuvoloso altrove. Domenica 9 e lunedi’ 10: domenica: al primo mattino ancora nuvolosita’ compatta a ridosso delle aree alpine e prealpine, in prevalenza centroccidentali con rovesci o temporali sparsi, in generale di debole intensita’, estese velature sul resto del centro-nord, poco nuvoloso altrove. Dalla seconda parte della mattinata estensione delle nubi compatte al resto delle aree alpine e prealpine, ed estese velature su tutto il centro-nord e sviluppo di nubi cumuliformi sui rilievi appenninici centromeridionali, con rovesci o temporali, da sparsi a diffusi sulle aree alpine e prealpine, regioni centroccidentali del nord ed a ridosso dei rilievi appenninici centrosettentrionali, dalla tarda mattinata e per il pomeriggio. Graduale diradamento della nuvolosita’ dal tardo pomeriggio, con in serata ancora residui addensamenti compatti su trentino-alto adige, lombardia e piemonte centrosettentrionali e valle d’aosta, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, localmente anche intensi sulla lombardia settentrionale. Lunedi’: al primo mattino nubi compatte a ridosso dei rilievi alpini e prealpini, levante ligure e Toscana settentrionale, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, centro-nord, poco nuvoloso sul resto del paese. Dalla seconda parte della mattinata estensione dell’attivita’ temporalesca al resto delle aree alpine e prealpine, locali addensamenti cumuliformi in pianura padana, sereno o poco nuvoloso altrove. In serata attenuazione dei fenomeni al nord-ovest e loro contestuale intensificazione sulle regioni alpine e prealpine centrorientali, con rovesci o temporali diffusi che, su Veneto settentrionale e Friuli-Venezia Giulia potranno essere anche intensi