Parchi nazionali del Sud ed Aigae insieme per la formazione di nuove Guide

MeteoWeb

Nasce il progetto innovativo di Formazione Professionale itinerante che vedrà insieme i Parchi Nazionali del Sud ed Aigae, al fine di formare nuove Guide Ambientali Escursionistiche e promuovere al meglio l’Italia. Siamo molto contenti che la collaborazione con il mondo della gestione delle aree naturali protette si rafforzi”: lo ha annunciato Stefano Spinetti, Presidente Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE.
Al via dunque il nuovo Corso che formerà altre Guide, con inizio il 29 Settembre in Basilicata, esattamente presso la sede del Parco Nazionale del Pollino.
Parchi e guide, in tutto il mondo, lavorano assieme per la tutela e corretta fruizione dei territori più sensibili, sia a terra sia per mare. Speriamo che sempre più persone, accompagnate da guide preparate e motivate – ha proseguito Spinetti – scelgano di frequentare il nostro bellissimo Paese, vero intreccio di Natura e Cultura. Voglio ringraziare Legambiente con cui abbiamo un forte rapporto di collaborazione, l’Associazione Italiana dei Direttori delle Aree Protette, con cui da sempre collaboriamo per lo sviluppo di azioni comuni a tutela dei Parchi, e un grazie speciale ai Parchi nazionali dell’Appennino lucano, dell’Aspromonte, del Cilento, del Pollino e della Sila. Anche questa è una forma di prevenzione e di educazione ambientale necessaria in un Paese come l’Italia costantemente colpito dalle emergenze. Oggi il Turismo Ambientale è in costante crescita e le stesse escursioni che vedono in campo le Guide Aigae stanno registrando grande affluenza di turisti. La domanda è dunque in aumento e con i Parchi Nazionali del Sud formeremo altre guide ancora”.
Guide Ambientali Escursionistiche, parchi nazionali del Mezzogiorno, tutela del territorio, guida in Natura. Questi saranno i temi fondamentali del nuovo corso di formazione per Guide Ambientali Escursionistiche promosso da AIGAE in collaborazione con Culturanatura realtà altamente specializzata nella formazione su tematiche riguardanti natura ed ambiente, per la gestione operativa.
Il Corso inizierà il 29 settembre all’Ecomuseo di Rotonda, in Basilicata (Pz) e si concluderà a dicembre 2017 e si avvarrà della collaborazione e del patrocinio di Legambiente ed Aidap, dei Parchi nazionali dell’Appennino Lucano – Val d’Agri Lagonegrese, del Parco Nazionale dell’Aspromonte, del Parco Nazionale del Cilento – Vallo di Diano ed Alburni, del Parco Nazionale del Pollino, del Parco Nazionale della Sila, nonché dei Comuni di Frascineto, Rotonda e Sasso di Castalda. Più di 30 i docenti in campo e numerose saranno le materie del Corso che servirà a diventare Guide con l’Esame conclusivo. Si andrà dalla conduzione e prevenzione dei rischi, all’ Interpretazione ambientale e culturale (Heritage interpretation) delle aree naturali protette, dalla Cartografia-GPS-GIS, alla Storia ed archeologia. Ed ancora il Corso abbraccerà materiecome Turismo sostenibile, Ambienti e biodiversità, Zoologia, Leadership e Gestione dei gruppi, Fiscalità, Legislazione, Geologia, Sentieristica, Meteorologia, Primo soccorso: prevenzione e gestione in ambiente outdoor, Abilitazione IRC al BLS-D, Marketing e comunicazione, Flora e vegetazione, Comunicazione, Tutela e gestione del mare. Le aspiranti guide dovranno seguire seminari, conferenze, affrontare colloqui ed esperienza formativa proprio sul campo, sui sentieri, in quei luoghi protagonisti come sempre di meravigliose escursioni. A Dicembre l’esame conclusivo.

L’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE è riconosciuta dal MISE e la professione di Guida dallo Stato italiano ai sensi della legge 4/2013.