Previsioni Meteo Aeronautica Militare: all’orizzonte l’ondata di caldo più lunga e intensa dell’anno

MeteoWeb

Le previsioni meteo per i prossimi giorni fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica MilitareSituazione: condizioni di residua instabilita’ sulle estreme regioni meridionali, mentre sulle restanti aree si va consolidando una campo di alta pressione. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNordvelature del cielo in progressivo diradamento nel corso del giorno. Temporanei addensamenti piu’ compatti sui rilievi di confine specie nel pomeriggio. Domani mattina cielo generalmente sereno o poco nuvoloso, locali addensamenti sulla Liguria. Centro e Sardegnatemporanei addensamenti su Marche e Abruzzo nella prima parte del pomeriggio, altrove cielo generalmente sereno o poco nuvoloso con qualche nube in piu’ in prossimita’ dei rilievi appenninici. Dissolvimento delle nubi su tutti i settori durante il tardo pomeriggio sera. Sud e Sicilia: in prevalenza nuvoloso sul settore tirrenico di Calabria, Basilicata e Sicilia nonche sulla parte piu’ meridionale della Campania e della Puglia con possibilita’ di isolate precipitazioni nel corso del pomeriggio, ma con generale diradamento di nubi e fenomeni dalla sera. Cielo sereno o poco nuvoloso sulle restanti aree. Temperature: generalmente stazionarie sulla Pianura Padana e sulla Sicilia orientale, in aumento sul resto della penisola. Venti: moderati con rinforzi di vento forte di maestrale su Sardegna, Sicilia, coste tirreniche meridionali e sulla Puglia; deboli variabili sulla altre zone. Marimolto mosso il mare e il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia, Tirreno meridionale e localmente la porte sud dello Jonio. Poco mosso l’Adriatico centro settentrionale; mossi i restanti bacini.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: molte nubi sulla Liguria e sui rilievi appenninici orientali dell’Emilia-Romagna con qualche debole piovasco associato, in graduale attenuazione pomeridiana; sulle restanti regioni cielo inizialmente sereno e poi con velature dalla tarda mattinata; addensamenti piu’ compatti interesseranno le aree alpine e prealpine con qualche debole rovescio o temporale pomeridiano sui rilievi centrorientali. Centro e Sardegnaal mattino ampio soleggiamento e scarsa nuvolosita’ un po’ ovunque, salvo addensamenti compatti piu’ consistenti sulle regioni tirreniche con qualche isolato piovasco sulla porzione piu’ settentrionale della Toscana, ma in miglioramento durante il pomeriggio; dalla tarda mattinata attesi i consueti annuvolamenti ad evoluzione diurna nelle aree interne peninsulari ed a ridosso della dorsale appenninica, ma con scarsa o nulla probabilita’ di fenomeni associati. Sud e Sicilia: condizioni di bel tempo al mattino su tutto il settore, salvo un po di nubi basse su campania e coste tirreniche di Basilicata e Calabria, ma in successivo diradamento; nel pomeriggio aumento della nuvolosita’ cumuliforme nelle zone interne e sulle aree appenniniche peninsulari, ma senza fenomeni associati. Temperature: minime in lieve calo su Liguria e Sardegna orientale, in aumento altrove; massime senza variazioni di rilievo su Liguria, Toscana, Umbria, Lazio e nord Campania; in rialzo altrove piu’ deciso su Romagna, regioni centro-meridionali adriatiche e sulle due isole maggiori. Venti: da deboli a localmente moderati meridionali sulla Liguria e dai quadranti occidentali sulla Sardegna; generalmente deboli con prevalenza del regime di brezza sul resto del Paese. Marida mossi a molto mossi il mar Ligure e il Tirreno centrale ad ovest; mossi tutti gli altri bacini occidentali, con tendenza dalla serata ad attenuazione del moto ondoso su canale di Sardegna, settore occidentale del Tirreno meridionale e sullo stretto di Sicilia; da poco mosso a mosso al largo lo Jonio; poco mosso l’Adriatico.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Sabato 29 Nord:  al mattino molte nubi compatte su liguria centrorientale ed aree alpine e prealpine con deboli rovesci; cielo velato altrove. Nel pomeriggio le precipitazioni risulteranno piu’ frequenti ed anche a carattere temporalesco su gran parte dei rilievi alpini, estendendosi anche alle zone pianeggianti centroccidentali; dalle ore serali i fenomeni saranno piu’ diffusi sul Piemonte settentrionale e sulla Lombardia, mentre tenderanno ad attenuarsi sulla Valle d’Aosta, restante territorio piemontese e sulla Liguria settentrionale. Centro e Sardegna: ampio soleggiamento e scarsa nuvolosita’ un po’ ovunque, salvo addensamenti compatti piu’ consistenti al primo mattino sull’alta toscana con qualche isolato piovasco associato, ma in successivo miglioramento; dalla tarda mattinata attesi inoltre i consueti annuvolamenti pomeridiani a ridosso della dorsale appenninica e nelle aree interne delle regioni adriatiche con possibilita’ di qualche debole rovescio sui rilievi tra Lazio ed Abruzzo, comunque limitato alle ore pomeridiane. Sud e sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso con i consueti addensamenti compatti ad evoluzione diurna in formazione sui rilievi e nelle aree interne comprese tra Puglia orientale, Basilicata e nord Calabria, ma con scarsa o nulla possibilita’ di precipitazioni associate. Temperature: minime senza variazioni di rilievo su levante ligure, pianura veneta, Toscana, Umbria, Lazio e Campania; in aumento altrove; massime stazionarie su liguria e su gran parte della pianura padana, in rialzo sul resto del paese, piu’ deciso sulla sardegna centroccidentale. Venti: deboli orientali sulla pianura padano-veneta e variabili sul restante settentrione; generalmente deboli, a regime di brezza altrove. Mari: mossi il mar ligure ed il tirreno orientale e da poco mossi a mossi i restanti bacini occidentali ed il basso ionio, ma tutti con moto ondoso in attenuazione; generalmente poco mossi gli altri mari. Domenica 30: al nord nuvolosita’ diffusa al mattino con fenomeni temporaleschi concentrati e diffusi dapprima sul settore centrorientale, ma in trasferimento poi a tutte le aree alpine e prealpine, seppur in forma meno consistente; atteso dalla serata un progressivo miglioramento sui rilevi del triveneto, mentre residui temporali interesseranno ancora nelle ore serali ancora l’arco alpino centroccidentale; altrove la giornata si aprira’ all’insegna del bel tempo ma con annuvolamenti in formazione dalla tarda mattinata sul settore appenninico ed adriatico con locali deboli rovesci, in successiva attenuazione serale. Lunedi’ 31: nubi sparse sulle Alpi e lungo la dorsale appenninica con locali deboli fenomeni convettivi sui rilievi alpini maggiori, in riduzione serale su quelli del settore centrorientale; cielo generalmente sereno sul resto del territorio. Martedi’ 1 e mercoledi’ 2: martedi’: graduale aumento della copertura medio-alta dal pomeriggio al nord e su gran parte delle regioni tirreniche centrali; addensamenti compatti piu’ consistenti interesseranno i rilievi alpini occidentali con deboli rovesci o temporali; bel tempo sul resto del paese. Mercoledi’: annuvolamenti compatti sui rilievi del triveneto, sardegna e regioni centrali peninsulari con deboli fenomeni convettivi associati; cielo sereno o temporaneamente velato sul resto del paese.